Kia Optima Sportswagon Plug-in Hybrid, oltre 60 km elettrica

2628 0
2628 0

Kia Optima Sportswagon Plug-in Hybrid, ecco la familiare verde. Con 60 km di autonomia solo elettrica, prima di passare al powetrain ibrido. Offren una capacità del bagagliaio di 440 litri (in configurazione a 5 posti), 133 più della berlina. Limita anche a soli 34 gr/km le emissioni di CO2. Arriverà dopo l’estate con garanzia di 7 anni – 150.000 km che copre anche il pacco batterie.

Kia Optima Sportswagon Plug-in Hybrid è equipaggiata con un pacco batterie a ioni di litio della capacità di 11,26 kWh e un motore elettrico da 50 kW che consente di viaggiare a “zero emissioni” per oltre 60 km con velocità fino a 120 km/h.

Il motore termico è il benzina quattro cilindri da due litri che eroga 156 CV e la coppia massima di 189 Nm. Abbinato al motore elettrico che funziona anche da generatore per ricaricare le batterie. La potenza totale disponibile è di 205 CV a 6000 giri. La coppia totale disponibile raggiunge i 375 Nm a partire da 2300 giri e l’accelerazione da 0 a 100 km/h è di  9,7 secondi.

Il cambio è automatico a sei marce con l’unità elettrica da 50 kW inserita al posto del convertitore di coppia presente nei tradizionali automatici. Le batterie sotto il piano di carico lasciano spazio per i bagagli (fino a 1574 litri abbattendo i sedili posteriori). Il consumo dichiarato è di 1,5 litri/100 km.

Per conservare e recuperare l’energia elettrica ci sono la frenata rigenerativa e il CGC (Coasting Guide Control) e il sistema di climatizzazione HVAC (Heating Ventilation Air Conditioning) prevede la funzione “Driver Only”. Ovvero la ventilazione non viene semplicemente deviata ma esclusa dal resto dell’abitacolo e l’eventuale riscaldamento dei sedili è circoscritto al solo posto di guida per economizzare energia.

Ottimizzata per essere efficiente. Ci sono gli scudi paraurti ridisegnati per migliorare l’aerodinamica, i profili alla base delle fiancate, i cerchi, le finiture lucide. All’interno il cruscotto della Kia Optima Sportswagon Plug-in Hybrid riporta tutte le informazioni sul funzionamento del sistema di propulsione. Mentre l’indicatore sopra la plancia visibile anche all’esterno evidenzia lo stato di carica delle batterie. E segnala i dati di marcia evidenziando la maggiore o minore efficienza dello stile di guida.

Infotainement. E’ presente l’ultima versione del Kia Navigation System con schermo touchscreen da 8 pollici. Segnala costantemente l’autonomia elettrica residua e i punti di ricarica raggiungibili. Disponibili Android Auto e Apple CarPlay oltre ai Kia Connected Services e l’aggiornamento mappe per 7 anni. C’è anche il vano per la ricarica wireless per cellulari.

Sicurezza

Di serie il VSM (Vehicle Stability Management) che controlla la stabilità in curva e nelle frenate di emergenza. Utilizzando l’impianto dell’ESC (Electronic Stability Control) e il collegamento con il servosterzo elettrico. Disponibili la frenata automatica di emergenza con riconoscimento pedone, il sistema che previene il superamento della carreggiata. E anche il cruise control adattivo e i sensori per la copertura degli angoli ciechi. Oltre al sistema di controllo del traffico in uscita dal parcheggio in retromarcia.

 

Ultima modifica: 21 Marzo 2017