Fisker ha reclutato un ex manager Toyota per il suo nuovo SUV elettrico

1960 0
1960 0

L’azienda americana Fisker è sulla carta una delle più agguerrite concorrenti di Tesla nel mondo delle auto elettriche. Ha infatti da poco annunciato l’uscita, nel 2021, di un SUV a zero emissioni da 480 chilometri di autonomia e un prezzo “popolare” (40mila dollari). Per mantenere le proprie promesse Fisker ha assoldato Don Jackson, ex manager in forza a Toyota e Volkswagen, chiamato a fare da consulente senior per la produzione del nuovo SUV Fisker.

Il ruolo di Don Jackson è quello di guidare la strategia di produzione, partendo dalla definizione del sito di fabbricazione, in modo da riuscire ad avere davvero, entro la seconda metà del 2021, un veicolo in grado di competere per qualità, prestazioni e prezzo con lo strapotere Tesla.

Leggi anche: Fisker EMotion, lo sviluppo delle batterie allo stato solido richiede più tempo

Jackson è il fondatore della Jackson Management Group, società di consulenza specializzata in strategie di produzione intelligenti. Prima però ha anche rivestito il ruolo di President of Manufactoring nella divisione americana di Volkswagen e responsabile qualità e produzione di Toyota, sempre negli Stati Uniti. Un curriculum promettente, dunque.

Leggi anche: Fisker Orbit, lo shuttle a guida autonoma in arrivo nel 2018

Ultima modifica: 8 Aprile 2019