Eve Park, in Canada il complesso immobiliare con parcheggi dedicati ai veicoli elettrici

141 0
141 0

Non solo la mobilità elettrica, ma anche il mercato immobiliare sta cominciando ad adattarsi alle necessità legate ai principi di sostenibilità ambientale. Nel caso del Canada, il tentativo è quello di provare a fondere i due ambiti: quello legato alle abitazioni e i nuovi sistemi di mobilità in ambito cittadino.

Studio Gensler, il colosso che ha studiato il complesso immobiliare Eve Park

Eve Park
Eve Park

Uno dei progetti studiati in questi mesi è quello dello Studio Gensler, un colosso in Nord America fondato nel 1965 e che nel corso dei decenni si è consolidato costruendo oltre quaranta sedi in giro per il mondo, supportato dal lavoro di 3.500 dipendenti impegnati nell’architettura, nell’interior design, ma anche nella pianificazione urbanistica. Tutti aspetti racchiusi nell’ultimo progetto riguardante quattro nuovi edifici a uso abitativo a pianta circolare, ognuno dei quali caratterizzato da una torre dedicata al parcheggio dei veicoli elettrici.

Fondato a San Francisco nel 1965 da Art e Drue Gensler, lo studio Gensler è ora una delle maggiori società di progettazione a livello internazionale. Con 43 sedi in tutto il mondo, conta uno staff di più di 3.500 persone che si occupano di architettura, interior design, pianificazione urbanistica, graphic design. All’idea ha collaborato lo Studio Dror che in Ontario, vicino a Toronto, ha progettato l’Eve Park. Eve sta per Electric Vehicle Enclave, letteralmente il complesso dei veicoli elettrici. Secondo quanto dichiarato dai progettisti in fase di presentazione l’obiettivo della struttura è quella di integrare le tecnologie “green” a uno sviluppo residenziale che possa favorire la comunità.

Eve Park, cosa prevede il complesso dedicato ai veicoli elettrici

Del progetto è disponibile un rendering nel quale si notano i quattro edifici circolari con una serie di coperture sulle quali sono stati impiantati dei pannelli fotovoltaici, a testimonianza dell’impegno per la sostenibilità ambientale basato non solo sulla facilità di utilizzo per i mezzi di mobilità elettrica. Il punto più in alto di ogni edificio è proprio quello dedicato al parcheggio dei nuovi veicoli. All’interno del corpo edilizio ci saranno infatti i garage come parte integrante della struttura.

In questo modo verrà anche ridotta l’occupazione del suolo pubblico da parte dei veicoli e verranno azzerati i passi carrabili e i garage individuali. La parte circostante l’architettura verrà quindi dedicata con maggiore spazio alle aree verdi. «Le case dell’Eve Park sono progettate all’interno di gruppi circolari con linee di copertura a gradini che creano esperienze spaziali dinamiche tra gli edifici e consentono ai pannelli solari montati sul tetto di sfruttare in modo ottimale l’energia», ha dichiarato Oliver Schaper, direttore di Gensler, al momento di spiegare le caratteristiche alla stampa.

Eve Park, come sono studiati gli immobili all’interno del complesso

Nell’idea iniziale, il progetto presentato dallo Studio Gensler permetterà di costruire edifici per ospitare in totale 84 famiglie. All’interno sono previsti spazi abitativi molto ampi, finestre multiple e camino per i vari immobili. Sempre a tema di sostenibilità ambientale, gli appartamenti saranno caratterizzati da elettrodomestici ad alta efficienza energetica e ventilatori a recupero di energia per il filtraggio dell’aria. Grazie a questi verrà raggiunto un consumo energetico netto positivo.

Ultima modifica: 19 Febbraio 2024