Auto elettriche, Amburgo inaugura l’hub più grande d’Europa

346 0
346 0

L’aeroporto di Amburgo diventa il più grande hub per il car sharing elettrico in tutta Europa. La Hochbahn, società pubblica tedesca che si occupa di trasporti in uno dei centri più importanti della Germania, ha infatti inaugurato un polo con 120 punti di ricarica per le auto elettriche, utilizzabili dagli utenti che passano per l’aeroporto. È il più grande in tutto il continente.

«La transizione verso una nuova mobilità è la leva decisiva per raggiungere gli obiettivi climatici nel settore dei trasporti – ha dichiarato nel giorno dell’inaugurazione la senatrice Anjes Tjarks – Con il più grande hub di e-sharing in Germania sosteniamo l’elettrificazione dei trasporti. Abbiamo concordato con i fornitori di car sharing che almeno l’80% dei veicoli sarà alimentato elettricamente entro il 2025. L’espansione delle infrastrutture di ricarica è un prerequisito importante in questo senso«».

Auto elettriche, Amburgo inaugura l’hub più grande d’Europa

A collaborare con Hochbahn per il progetto sono le società di car sharing come Sixt Share, Miles e Share Now, che forniranno le auto elettriche compatibili con i punti di ricarica. Stromnez Hamburg si è invece occupata della parte infrastrutturale e della messa in funzione all’interno dell’aeroporto. L’hub amburghese comprende 100 punti di ricarica in formato wallbox con capacità fino a 22kWh e 10 punti ad alta potenza capaci di caricare 20 veicoli con una capacità di 75 kWh.

«Più diventa disponibile e conveniente l’uso della mobilità condivisa, meno ci sarà bisogno di avere un’auto privata – ha affermato Henrik Falk, Ceo di Hochbahn – Con la nostra rete di fornitori in costante crescita e la continua espansione delle infrastrutture, copriamo tutte le esigenze di mobilità passo dopo passo«».

aeroporto di amburgo

Auto elettriche, gli obiettivi per i prossimi anni

Il nuovo hub permette ad Amburgo di diventare un centro focale per la nuova mobilità più di quanto già non fosse, visto che al momento la città conta oltre 200 punti di ricarica distribuiti in sedici diverse sedi. L’intenzione è quella di aggiungere entro la fine dell’anno altri 20 punti di ricarica. Il progetto guarda anche più avanti: entro la fine del 2024 l’obiettivo è infatti aggiungerne altri 120. Come per la sharing mobility attiva in Italia e nel resto del mondo, gli utenti potranno prenotare i servizi attraverso un’app.

“Come primo grande aeroporto a emissioni zero in Germania, promuoviamo viaggi rispettosi del clima verso l’aeroporto di Amburgo – sottolinea ancora Michael Eggenschwiler, Ceo dell’aeroporto di Amburgo -. Sono quindi lieto che i nostri ospiti possano utilizzare il car sharing elettrico in modo flessibile e conveniente. Grazie alla nostra posizione centrale, l’aeroporto costituisce una parte importante della rete di trasporto pubblico e anche le persone del quartiere beneficiano del più grande hub di mobilità di Amburgo”.

Auto elettriche, Italia in ritardo

Al momento la realtà di Amburgo è nettamente avanti rispetto a quella italiana. A Milano ci sono al momento solo dieci punti di ricarica a Linate e altri sette a Malpensa. Roma Fiumicino ne conta invece soltanto tre e spera di poter arrivare presto ad inaugurarne altri quattordici. Numeri comunque molto lontani da quelli della città tedesca.

Ultima modifica: 15 Marzo 2023