Aston Martin produrrà veicoli elettrici nel Regno Unito dal 2025

884 0
884 0

Come ormai tutte le case automobilistiche, anche Aston Martin è al lavoro per creare un proprio catalogo di auto elettrificate. Un’ulteriore conferma di questo progetto industriale arriva da recenti dichiarazioni di Lawrence Stroll, principale azionista e presidente esecutivo dell’azienda inglese, il quale in un’intervista al Financial Times ha detto che “un’auto sportiva e un SUV a batteria” verranno prodotti da Aston Martin a partire dal 2025 nei suoi stabilimenti di Gaydon in Inghilterra e di St Athan in Galles (dove viene prodotta la DBX).

I veicoli elettrici di Aston Martin verranno dunque costruiti in patria, ma avranno anche un tocco di Germania. La casa inglese ha infatti accordi con Mercedes-Benz per l’utilizzo di batterie prodotte dal marchio tedesco. Stroll, comunque, ha affermato che la sua azienda prenderà in considerazione anche altri fornitori per le batterie.

La conversione elettrica di Aston Martin non sarà però totale. L’azienda, come avevamo già detto mesi fa, non ha intenzione di abbandonare completamente i motori a combustione interna, anche dopo il 2030, anno da cui partirà la messa al bando, da parte del governo inglese, delle auto nuove a benzina e diesel.

Ultima modifica: 8 Marzo 2021