Ferrari 612 e Maserati GranTurismo S Il lusso italiano sbarca a New York

1232 0
1232 0

La Scaglietti debutta insieme allo speciale programma  “One to one Personalitazion” che permette di personalizzare gli allestimenti. La GranTurismo S e’ invece la Maserati piu’ veloce mai prodotta, con una velocita’ massima di 295 km/h

{{IMG_SX}}Dopo il debutto a Ginevra ad inizio mese, il gioiello della casa modenese e’ sbarcato negli Stati Uniti. A New York, in occasione del salone dell’auto, e’ stata presentata la versione potenziata della GranTurismo. Il tutto davanti allo showroom Maserati di Park Avenue a Manhattan. Il mercato americano e’ una risorsa fondamentale per il futuro del marchio italiano, in quanto nel 2007 sono state consegnate piu’ di 2.600 vetture, per una crescita del 20 % rispetto al 2006. Stati Uniti e Canada rappresentano per Maserati il 40% circa dei volumi di vendita globali. I clienti d’oltreoceano saranno catturati dalle sensazionali esperienze di guida che offre la GranTurismo S: accelera da 0 a 100 km/h in 4,9 secondi, 35 metri lo spazio d’arresto da 100 km/h, ma soprattutto 295 km/ di velocita’ max, il valore piu’ alto di sempre per una Maserati di normale produzione.

 

{{IMG_SX}}La Grande Mela e’ stata teatro di ‘un’altro importante avvenimento. Nello stesso showroom di Park Avenue, sponda Ferrari, ha debuttato la nuova Scaglietti 612 e il programma “One to one Personalization”, che permette di personalizzare la vettura in svariati modi e secondo i propri gusti. Tra le opzioni disponibli ci sono, tra gli altri, il tetto in vetro elettrocromatico, il cambio Superfast, una frizione piu’ leggera ed il Manettino, ereditato dai modelli piu’ sportivi . A Maranello inoltre nascera’ addirittura un’area dedicata, dove i clienti potranno sbizzarrirsi con le scelte.

Ultima modifica: 16 Novembre 2017