Lancia Delta Hpe rinnova il mito della Fulvia Coupe’

1053 0
1053 0

Alla 63esima edizione della Mostra internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia debutta il Concept Lancia Delta HPE che – traendo ispirazione da un concetto di vettura elegante, sportiva, funzionale espresso nella seconda meta’ degli anni 70 dalla Lancia Beta HPE – esprime in chiave estremamente moderna la berlina sportiva e funzionale (shooting brake).

Si tratta di una vettura di medie dimensioni (e’ lunga 4,5 metri, larga 1,8 metri e alta 1,5 metri) che assicurano, da una parte, grande abitabilita’ (soprattutto nella zona posteriore) e comfort di viaggio, un’ottima accessibilita’ e un bagagliaio versatile, modulabile e capiente; dall’altra parte, ne fanno un modello contraddistinto da una linea slanciata e sportiva.

Nata da un’esperienza centenaria, il Concept continua la tradizione delle “grandi” medie Lancia – dall’Aprilia all’Appia, dalla Fulvia alla Lancia Beta HPE, dalla Prisma alla Dedra e alla Lybra – offrendo soluzioni innovative che ne fanno la migliore sintesi dei valori della Casa. Innanzitutto, lo stile in cui si rinnova la tradizione Lancia con soluzioni originali di carrozzeria: il tetto e’ a sbalzo tipo “flying bridge”; il vetro posteriore di grandi dimensioni e’ privo della cornice inferiore; la calandra cromata interpreta in chiave moderna quella classica Lancia degli anni 50; una cromatura laterale sottolinea tutta l’ampia vetratura e conferisce slancio alle fiancate.

Secondo valore insito nel progetto e’ la grande abitabilita’ per guidatore e passeggeri: in questo campo il Concept Delta HPE e’ ai vertici della categoria con un passo di 2700 mm che si traduce in una straordinaria abitabilita’ posteriore dove e’ possibile vivere lo stesso comfort offerto da una limousine. Per un’elevata qualita’ della vita a bordo, terza carta vincente ai massimi livelli in campo automobilistico, offre una grande silenziosita’ di marcia assicurata da un padiglione fonoassorbente e una straordinaria luminosita’ grazie all’ampia metratura del tetto apribile e delle vetrature laterali.La quarta peculiarita’ propria di una Lancia e’ il design degli interni. Da sempre, infatti, il brand e’ sinonimo di un’artigianalita’ tipicamente italiana capace di trovare il giusto completamento interno alle linee esterne originali e raffinate dei suoi modelli. E la nuova concept car non fa eccezione: realizzato dal Centro Stile Lancia, l’abitacolo e’ un vero e proprio salotto, dove la plancia, i pannelli delle porte e i sedili anteriori e posteriori sono la massima espressione della ricercatezza ed esclusivita’ italiana.

Ultima modifica: 16 Novembre 2017