La nuova Alfa Spider con motore turbodiesel

936 0
936 0

Baravalle ha poi ricordato che questa nuova versione assicura, in tutte le condizioni di guida, eccellenti valori di potenza e coppia a fronte di consumi contenuti. Caratteristiche, e’ stato aggiunto, che consentono all’Alfa Spider 2.4 JTDM 20v da 200 CV di raggiungere prestazioni di assoluto interesse (la velocita’ massima e’ di oltre 228 km/h e l’accelerazione da 0 a 100 km/h avviene in appena 8,4 secondi). Sul fronte dei consumi, nel ciclo urbano la vettura fa registrare 9,2 litri ogni 100 Km, mentre nel ciclo extraurbano e’ di 5,4 litri e in quello misto si attesta intorno ai 6,8 litri.
Il propulsore Multijet di Alfa Spider rispetta la normativa Euro 4 e offre di serie la trappola per il particolato (DPF) che abbatte le polveri fini ottemperando ai limiti attualmente definiti per la futura normativa Euro 5. Il sistema e’ ”for life”, non richiede l’utilizzo di additivi per la rigenerazione e consentira’ di usufruire di incentivazioni fiscali. In Italia, il prezzo chiavi in mano e’ di 39.800 euro per l’allestimento Alfa Spider 2.4 JTDM e di 41.800 euro per l’Alfa Spider Exclusive 2.4 JTDM.
Sviluppata da Pininfarina in collaborazione con il Centro Stile Alfa Romeo, l’ Alfa Spider si fa apprezzare per l’inconfondibile ”eleganza italiana”. La fiancata e’ ”dinamizzata” dalla superficie concava che l’attraversa mentre ”muscolosi” passaruota esprimono la sua vocazione sportiva pur conservandone eleganza e leggerezza stilistica. Inoltre, il posteriore e’ alleggerito dalle ”pinne” e dalla pianta rotonda di baule e paraurti.
All’interno, poi, Alfa Spider assicura, con contenuti di serie a seconda delle versioni, un ambiente accogliente e sofisticato: dal climatizzatore automatico bi-zona ai comandi della radio sul volante, dal VDC al cruise control, dal navigatore a mappe con funzione bird-view al sistema Blue&Me.; Disponibile in due allestimenti, l’ alfista puo’ scegliere tra due propulsori a benzina JTS (2.2 da 185 Cv associato a un cambio meccanico con 6 marce o al nuovo cambio robotizzato Selespeed e 3.2 V6 Q4 da 260 Cv disponibile con un cambio meccanico a 6 marce o con il nuovo cambio automatico a 6 marce) e il nuovo 2.4 JTDM 20v da 200 Cv.
Lo Spider assicura inoltre eccellenti prestazioni dinamiche grazie alle sospensioni a quadrilatero alto davanti e Multilink dietro ed e’ disponibile (sulla versione 3.2 V6 Q4 da 260 Cv) con la trazione integrale ”Alfa Romeo Q4” evoluta.

Ultima modifica: 16 Novembre 2017