Touareg, un salto di qualita’ per la seconda versione

1208 0
1208 0

— CARTAGINE — SONO MOLTI i motivi che hanno spinto la Volkswagen a lanciare la seconda generazione del proprio Suv. <<Rimane nella politica di Vw – afferma Massimo Mazza, responsabile italiano del marchio – fare un ampio restyling dopo 4 anni da lancio.

Poi Touareg deve lanciare un nuovo messaggio di aver raggiunto la maturita’ nel mondo dei Suv. Oggi i nostri clienti scelgono Touareg perche’ sono convinti della qualita’ del prodotto e non per moda>>.

Equipaggiata con piu’ di 2.300 componenti nuovi, la Touareg si distingue esteticamente dalla versione precedente per un frontale completamente rinnovato da una calandra a V cromata e fari molto pronunciati. A cio’ si aggiungono numerosi nuovi dettagli, talvolta unici sotto il profilo tecnico.

La Touareg sara’ inoltre la prima Volkswagen disponibile con un motore benzina otto cilindri a iniezione diretta (V8 FSI 350 CV). Accanto molte altre novita’.

ABSPLUS e’ una prima mondiale, che Volkswagen ha sviluppato e brevettato: il sistema (che e’ montato di serie) riduce fino al 20% lo spazio di frenata della Touareg sui fondi non compatti. Normalmente durante le frenate improvvise o brusche su fondi come pietrisco o sabbia, manovrabilita’ e spazi di frenata peggiorano sensibilmente. Qui interviene l’ABSplus: grazie a un’innovativa regolazione dello slittamento delle ruote, la Touareg spinge davanti alle ruote temporaneamente bloccate, parte del materiale che costituisce il fondo, creando una specie di cuneo. Conseguenza: l’effetto frenante ne risulta potenziato.

FRONT SCAN Un sistema non meno innovativo dell’ABSplus e’ l’Adaptive Cruise Control (ACC) con la nuova funzione “follow to stop”; in questa combinazione il sistema viene chiamato Front Scan. La regolazione della distanza, che si basa su un sistema radar, frena e accelera automaticamente la vettura in una gamma di velocita’ impostata in precedenza.

SIDE SCAN e’ un sistema di assistenza, che viene offerto per la prima volta su una Volkswagen con la nuova generazione della Touareg. Questo sistema sorveglia la zona posteriore e quella laterale della Touareg e in caso di cambio di corsia segnala con una spia di controllo posizionata negli specchietti retrovisori esterni un possibile pericolo di collisione.

La Touareg e’ in grado di affrontare terreni difficili e situazioni estreme, offrendo al tempo stesso il comfort di una berlina abbinato a un carattere sportivo. Per aumentare la sicurezza passiva, arriva un nuovo sensore di roll over, che rileva l’angolo di rotazione del veicolo e la velocita’ di rotazione angolare, cosi’ da riuscire a rilevare tempestivamente il rischio di ribaltamento.

DYNAUDIO SOUND SYSTEM. Al top anche nel campo dell’entertainment, la Touareg e’ il primo SUV al mondo che puo’ avere un sound system con potenza di uscita di 620 Watt.

MOTORI: E’ arrivato il primo motore benzina otto cilindri a iniezione diretta della Volkswagen. Il nuovo V8 FSI della Touareg sviluppa 350 CV e una coppia massima di 440 Newtonmetri. Gli altri due motori benzina hanno una potenza di 280 CV (V6 FSI) e 450 CV (W12). Per la Touareg sono inoltre disponibili tre motori Turbodiesel a iniezione diretta, tutti combinati di serie con un filtro antiparticolato (DPF). Questi motori TDI offrono rispettivamente 174 CV (5 cilindri in linea), 225 CV (V6) e 313 CV (V10). La nuova generazione della Touareg si riconosce immediatamente per la calandra a V cromata, tipica della Volkswagen. Benche’ rimodellata in modo originale per ogni serie, e’ ormai diventata un inconfondibile elemento di stile del Marchio. Seconda caratteristica fondamentale della Touareg di nuova generazione e’ la forma modificata dei gruppi ottici (a richiesta anche bi-xeno con luci direzionali e luci di svolta).

PIERO CAMPANI

Ultima modifica: 16 Novembre 2017