Octavia Scout, off-road con trasmissione integrale

679 0
679 0

—TORINO— L’altezza dal suolo e’ infatti maggiore di 40 millimetri rispetto a quella della Octavia Wagon e di 16 millimetri rispetto alla OctaviaWagon 4×4: questo permette di aumentare le possibilita’ di affrontare anche i percorsi ove le asperita’ del terreno si fanno sentire. Il volume di carico della Octavia Sout arriva fino a 1620 litri, offrendo amplia possibilita’ di trasporto e buona abitabilita’ ai suoi passeggeri. Con 4581 millimetri di lunghezza, supera di 1 centimetro la Octavia 4×4; inoltre rispetto a quest’ultima e’ anche 1,5 centimetri piu’ larga e 1,3 centimetri piu’ alta. Paraurti frontali e posteriori con un design rinnovato, listelli paracolpi laterali e soglie delle portiere profilate conferiscono personalita’ al design della Scout e suggeriscono i possibili utilizzi.
Modanature protettive sull’arco dei passaruota, porte anteriori con battitacco personalizzato “Scout” e una protezione sottoscocca anteriore e posteriore equipaggiano ulteriormente la vettura. I cerchi in lega specifici da 17” Proteus sono un altro elemento distinitivo di questo allestimento.
La Scout e’ equipaggiata con propulsori quattro cilindri benzina e Turbodiesel: il 2.0 Fsi da 150 cv e il 2.0 Tdi da 140 cv. Quest’ultimo e’ dotato di filtro antiparticolato di serie e, su entrambi, il cambio manuale e’ a sei rapporti.
Per non temere il passaggio nei tratti in fuoristrada, la Octavia Scout adotta la ben sperimentata trasmissione integrale del gruppo Volkswagen, con frizione a lamelle Haldex, montata a ridosso dell’asse posteriore.

Ultima modifica: 16 Novembre 2017