Giappone, idea per l’elettrica La ricarica (gratis) dai fiumi

784 0
784 0

A Maebashi, un centinaio di km da Tokyo, e’ stato inaugurato il primo distributore che ricava energia da turbine mosse da acqua corrente

Tokyo, 10 marzo 2011 – Ecologice e ora anche economiche. La nuova frontiera delle auto elettriche potrebbe arrivare dal Giappone, dove e’ ora possibile ricaricare gratis la batteria grazie all’energie prodotta dai fiumi. E’ stato infatti inaugurato a Maebashi, un centinaio di km da Tokyo, il primo distributore che ricava energia da turbine mosse dall’acqua corrente. “Con iniziative come questa vogliamo stimolare l’attenzione dei cittadini verso i problemi delle risorse energetiche e del riscaldamento terrestre”, ha spiegato alla televisione pubblica Nhk il sindaco della citta’ di Maebashi, Masao Takagi.

Zero emissioni e zero costi per i clienti: questo speciale mini-generatore da 0,5 kilowatt di potenza e’ stato installato nel corso del fiume Yadagawa, che attraversa la citta’. Sulla sponda e’ stata preparata una piazzola in grado di ospitare e ricaricare cinque vetture contemporaneamente. Chiunque puo’ fare gratuitamente un ‘pieno’ di elettricita’. Nella piazzola sono stati montati due tipi di dispositivi: uno ad alta capacita’, in grado di ricaricare l’80% della batteria di un’auto in circa un’ora, e due a doppia velocita’, tramite i quali e’ possibile compiere una ricarica completa in 7-8 ore per quattro vetture insieme.
 

 

Ultima modifica: 16 Novembre 2017