La sfida Focus parte da Jerez Sicurezza e tecnologia ai massimi

971 0
971 0

La nuova vettura globale di Ford ha fatto il suo debutto in Spagna: da fine febbraio arrivera’ sul mercato europeo. Sara’ disponibile in versione 4 porte, 5 porte e station wagon

JEREZ DE LA FRONTERA, 8 febbraio 2011 – Fra le calli di Jerez de la Frontera ha fatto il suo debutto la nuova Ford Focus. La vettura globale della casa americana arrivera’ nei concessionari a fine febbraio. L’obiettivo di Ford e’ quello di lanciare la sua sfida nel segmento C, che significa il 30% del mercato mondiale e il 24% di quello europeo.
 

Disponibile in versione 4 porte, 5 porte e station wagon, nuova Focus evolve il kinetic Design con frontale, linee della fiancata e della cintura nuove. La rinnovata aerodinamica migliora del 7% i livelli di consumi, emissioni e rumorosita’.
 

Le previsioni di vendita italiane di nuova Focus si attestano sulle 35.000 unita’ da marzo a fine 2011, mentre la media annua a regime dovrebbe aggirarsi su 50.000 unita’ all’anno.
 

Nuova Focus nasce in Europa su un’inedita piattaforma per il segmento C con l’80% dei componenti comuni a tutte le varianti e i mercati. Entro il 2012 Ford produrra’ piu’ di 2 milioni di piattaforme l’anno per oltre 10 modelli diversi. L’assemblaggio della nuova Focus avverra’ a Saarlouis (Germania) e nel Michigan (Stati Uniti).
 

Lo stabilimento di San Pietroburgo (Russia) costruira’ le carrozzerie a 4 e 5 porte da met… 2011, mentre lo stabilimento cinese di Chongqing produrra’ per l’area Asia Pacific dai primi mesi del 2012. Dal 1998 Focus ha venduto 10 milioni di esemplari di cui 6 in Europa e 750 mila in Italia.
 

Lunga 4.36 m, larga 1.82 m e alta 1.48 m, nuova Focus 5 porte risulta di 16 mm piu’ bassa, 21 mm piu’ lunga, 16 mm piu’ larga dell’attuale, con il passo aumentato di 8 mm (2.65 m).
 

“Con la nuova piattaforma – ha dichiarato Stephen T. Odell, presidente e Ceo di Ford Europa – possiamo offrire a costi competitivi vetture con livelli di qualita’, basse emissioni e consumi, sicurezza e tecnologia superiori ad ogni aspettativa”.
 

All’interno il posto di guida evoca l’immagine della cabina aeronautica, gli strumenti rivolti a chi guida. I sedili anteriori sono rinnovati e i posteriori ripiegabili 60/40 per ricavare un grande portabagagli. Su strada la nuova Focus e’ nettamente piu’ silenziosa.
 

La struttura della piattaforma e’ piu’ rigida ed equipaggiata con nuove tecnologie, tra cui l’attivazione automatica della frenata, il riconoscimento dei segnali stradali e il controllo di attenzione alla guida, oltre ai nuovi sistemi di ritenuta e airbag. Per assicurare precisione di guida, risposta allo sterzo e comfort, nuova Focus affina le sospensioni anteriori e posteriori ed aggiunge un servosterzo elettrico e il controllo dinamico della trazione per migliorare stabilita’ e agilita’
 

Sul fronte delle motorizzazioni arriva la rivoluzione EcoBoost, un turbo a benzina da 1,6 litri, iniezione diretta, doppio albero a camme a fasatura variabile (Ti-VCT) e sistema Start-Stop di serie. La rivoluzione S nelle buone prestazioni ottenute con la riduzione dei consumi di carburante e con le emissioni di CO2 a soli 109 g/km. Un progresso a cui da gennaio 2012 si aggiunge la tecnologia ECOnetic che riduce consumi ed emissioni grazie a soluzioni come Start-Stop, Ford Eco Mode e pannello di chiusura attiva della griglia.
 

Anche i motori diesel common-rail Duratorq TDCi sono affinati, piu’ efficienti e puliti. Motori a cui si sposano il nuovo cambio manuale Ford Durashift a 6 velocita’ o la trasmissione automatica PowerShift a 6 rapporti con la doppia frizione.
 

In vendita dalla fine di febbraio, la vettura sara’ disponibile negli allestimenti Focus e Titanium e avra’ un listino di partenza di 17.750 euro, simile a quello della generazione precedente ma con una ricca gamma di tecnologie in piu’.

Ultima modifica: 16 Novembre 2017