Hyundai: cresce l’utile, ma al di sotto delle attese

798 0
798 0

Il brand coreano ha fatto registrare un balzo del 77,8%. Le aspettative del mercato erano addirittura maggiori, ma l’apprezzamento dello won ha penalizzato l’export. Per il 2011 le stime interne alla Casa parlano di vendite record

Seul, 27 gennaio 2011 – Hyundai Motor ha registrato un balzo del 77,8% dell’utile netto 2010 a 5.260 miliardi di won (3,45 miliardi di euro), un risultato lievemente sotto le attese del mercato. Lo ha comunicato la casa coreana, che nel quarto trimestre dell’anno scorso ha segnato un aumento del 48% dell’utile netto a 1.397 miliardi di won (916 milioni di euro) grazie al buon andamento delle sue vendite all’estero e della partecipata Kia Motors, di cui detiene il 39%.
 

Hyundai, che assieme a Kia e’ al quinto posto al mondo nel settore, ha precisato che il robusto andamento delle vendite di nuovi veicoli e la ripresa del mercato dell’auto all’estero hanno compensato l’apprezzamento dello won, che penalizza l’export. Per il 2011 il costruttore asiatico stima vendite record dopo l’aumento del 24% l’anno scorso a 5,75 milioni.

Ultima modifica: 16 Novembre 2017