Korando vuol dire sicurezza Il design e’ firmato Giugiaro

1081 0
1081 0

Ssangyong lancia il nuovo crossover compatto che guarda alle famiglie. Ridotti consumi ed emissioni, nelle linee c’e’ il tocco inconfondibile del disegnatore piemontese. Prezzi a partire da 21.990 euro. Di Cesare Paroli

Milano, 21 gennaio 2011 – Di nuovo c’e’ solo il nome. Korando, della coreana Ssangyong, recentemente acquisita dal gruppo indiano Mahindra, e’ un moderno crossover integralmente nuovo, progettato in Europa e disegnato da Giorgetto Giugiaro, con una inedita struttura monoscocca e la possibilita’ di scegliere tra 2 e 4 ruote motrici, con cambio a 6 rapporti manuale o automatico. Per il momento Korando adotta un motore turbodiesel di 2000 cc da 175 cv che fornisce una coppia di 360 Nm e che rispetta le normative euro 5, ma e’ gia predisposto per l’euro 6.
 

“Oggi inizia una nuova vita, un nuovo capitolo del marchio Ssangyong – sottolinea Sergio Mantica ad di Ssangyong Italia -. Della vecchia versione (nata nel 1974) resta solo il nome. Oggi parliamo di cuv, classy utility vehicle: nella formula crossover e’ una vettura che unisce le tradizioni di marca con le nuove tendenze di mercato. Abbiamo grandi ambizioni, in termini calcistici si direbbe che vogliamo spostarci nella parte sinistra della classifica. Non solo. Al nuovo prodotto abbiniamo una ristrutturazione globale della nostra rete di vendita”.
 

Korando punta molto sulla sicurezza. Sei airbag, due frontali, due laterali e due a tendina, sono installati come equipaggiamento standard, ed e’ anche presente il sistema di controllo elettronico della stabilita’ Esp nel quale e’ integrata la funzione di protezione antiribaltamento, l’assistenza alla frenata di emergenza, il sistema di ausilio delle partenze in salita (hill holder) e l’attivazione automatica delle luci d’emergenza in caso di brusca decelerazione. Tra le funzioni di sicurezza standard figurano inoltre i poggiatesta attivi sui sedili anteriori e il sistema Isofix per i seggiolini dei bambini.
 

Il motore e-XDi200 da 2 litri eroga 175 cavalli di potenza massima e ha una coppia massima di 360 Nm, offrendo prestazioni del 20 percento superiori rispetto ai suoi predecessori. L’erogazione della coppia massima e’ disponibile in un range molto ampio fra i 2000 e i 3000 giri/minuto, rendendo possibile una ripresa particolarmente agile e fluida, grazie anche al sistema di sovralimentazione con turbocompressore a geometria variabile a controllo elettronico (E-VGT).
 

Ne risulta un ciclo combinato estremamente parco nei consumi, pari a 6 l/ 100 km, con emissioni di CO2 di soli 157 g/km. Il peso in ordine di marcia di Korando e’ di 1672 kg (in versione con cambio manuale) grazie alle diverse misure di riduzione della massa, tra cui l’uso di una copertura della testata dei cilindri in composito che integra il separatore dell’olio.
 

Il cambio manuale a sei rapporti e’ stato ottimizzato per favorire l’accelerazione offrendo al tempo stesso un elevato risparmio di carburante ma anche con la trasmissione automatica non si rinuncia alla possibilita’ di selezionare le marce a piacimento. Il sistema automatico a sei velocita’ offre al guidatore la possibilita’ di assumere in qualsiasi momento il controllo manuale come in un cambio sequenziale utilizzando sia la leva del selettore sia le “paddle” al volante.
 

Korando ha un’altezza da terra pari a 180 mm, un angolo di attacco di 22,8 gradi, un angolo di uscita di 28,2 gradi e un angolo di dosso di 18,5 gradi. Ha una pendenza superabile del 48% (Awd, 33% per 2wd), un angolo di ribaltamento di oltre il 40% e una profondita’ di guado di 300 mm.
 

Queste cifre conferiscono a questo crossover un livello di efficienza in fuoristrada che va ben oltre le aspettative di molti guidatori e che permette di gestire fondi difficili e ripide pendenze senza ulteriori equipaggiamenti e senza il rischio di danneggiare la vettura.
 

Nonostante le dimensioni compatte, che la rendono adatta anche alla citta’, Korando offre la praticita’ di una family car. Gli interni spaziosi abbinano la comodita’ di un suv alle dimensioni di una classica wagon compatta, facendo di Korando il veicolo perfetto per l’attivita’ quotidiana e il tempo libero. Il portellone di Korando si apre su uno spazioso bagagliaio di 486 litri, completo di un vano sotto il pianale. La copertura del bagagliaio e’ amovibile e sono presenti un appendiabiti e un gancio per fissare borse o altro. Le portiere si bloccano automaticamente quando il veicolo raggiunge i 30 km/h e si sbloccano, in caso di collisione e di apertura degli airbag; contemporaneamente si accendono le luci interne e si attivano le luci d’emergenza.
 

I vari comandi presenti in Korando sono trattati con una speciale vernice antibatterica che impedisce la proliferazione di microrganismi, per prevenire la diffusione di germi.
 

Per il mercato italiano Korando viene offerta in una gamma completa in 6 versioni, articolate su due livelli di equipaggiamento, sui due tipi di trazione, solo anteriore o integrale e sul tipo di cambio, manuale o automatico.
 

La scelta e’ caduta su versioni con dotazioni “ricche”, identificate dalla denominazione “C” e “Classy”, in 7 colori. Gia’ la prima ha un equipaggiamento assolutamente completo che comprende, fra l’altro, 6 airbag, poggiatesta attivi, chiusura porte automatica, climatizzatore, autoradio con mp3, usb e collegamento bluetooth, cerchi in lega, proiettori supplementari e sensori di parcheggio.
 

Il livello superiore Classy e’ ulteriormente arricchito dal climatizzatore automatico bizona, dal rivestimento degli interni parzialmente in pelle, dai sedili riscaldabili, dai retrovisori ripiegabili elettricamente e dai cerchi in lega da 18 pollici con pneumatici superribassati.
 

I prezzi. Si parte da 21.990 euro per la versione base (C a 2 ruote motrici), 23.990 (C a 4 ruote motirci), 23.990 (Classy a 2 ruote motrici), 25.990 (Classy a 4 ruote motrici), 25.990 (2 ruote motrici con cambio automatico) e 27.990 (4 ruote motrici con cambio automatico).
 

“Si tratta di prezzo vero – precisa l’ad Sergio Mantica – che non comprende pero’ la vernice metallizzata o nera. Un pezzo conveniente, concordato con la casa madre per recuperare al piu’ presto immagine e quote sul mercato italiano. Il nostro obiettivo per il 2011 e’ di conquistare una quota di mercato in questo segmetno dell’1,5-2%, pari a 3mila vetture. Elevabili a 4mila quando arriveranno le altre due motorizzazioni previste, un turbodiesel di 1700 cc e un benzina di 2000 cc.
 

Infine Ssangyong Italia ha identificato, grazie a una indagine di mercato, l’acquirente tipo della Korando. Si tratta di un 35-40enne, sposato, con un figlio di cultura media superiore. “Ma se la vuole comprare anche un 50enne – ha celiato Mantica – noi sicuramente gliela venderemo”. Da rilevare, infine, la garanzia di 5 anni o 100mila chilometri e la manodopera gratuita in occasione del primo tagliando a 5mila km (gli altri ogni 20mila).

 

Ultima modifica: 16 Novembre 2017