Magneti Marelli lancia il T-box

1619 0
1619 0

Magneti Marelli, che e’ uno dei maggiori fabbricanti di componentistica per l’industria dell’ auto, e’ presente in Brasile dal 1978 ed occupa circa 8.000 collaboratori suddivisi tra 13 stabilimenti e 5 centri ricerca

 Rio de Janeiro, 1 giugno – Magneti Marelli ha presentato oggi, all’apertura della decima edizione del Michelin Challenge Bibendum, il suo innovativo sistema T-Box che, attraverso l’interazione tra i collegamenti GSM e il posizionamento satellitare GPS, e’ in grado di fornire tre importanti servizi per il miglioramento della mobilita’ sostenibile: il tracking (cioe’ la localizzazione del veicolo sul suo percorso), la telemetria e la trasmissione di dati nei due sensi. Quando il T-Box sara’ montato sulle auto o sui veicoli industriali, sara’ possibile interfacciare le informazioni sulla fluidita’ del traffico e gli ingorghi (Real Time Traffic Information) con le indicazioni del navigatore di bordo, in modo da indirizzare l’itinerario in modo da ridurre consumi ed emissioni.

 

”Abbiamo realizzato il T-Box espressamente per il Michelin Challenge Bibendum – ha detto Paola Carrea responsabile mondo dei sistemi telematici di Magneti Marelli – ma pensando alla funzione di tracking che dovra’ essere introdotta, come stabilisce una norma appena approvata, su tutti i veicoli fabbricati in Brasile”. Magneti Marelli, che e’ uno dei maggiori fabbricanti di componentistica per l’industria dell’ auto, e’ presente in Brasile dal 1978 ed occupa circa 8.000 collaboratori suddivisi tra 13 stabilimenti e 5 centri ricerca. Il fatturato di Magneti Marelli in Brasile ha raggiunto nel 2009 2,245 miliardi di real.

Ultima modifica: 16 Novembre 2017