Toyota, stop alla vendita del suv Lexus: “Poco sicuro” Mazda ritira 90mila auto

828 0
828 0

Tegola sul mercato nipponico dei costruttori d’auto. Per la Toyota problemi di sicurezza al sistema di accelerazione e di frenaggio sulla Lexus mentre la Madza ha riturato le vetture per una perdita d’olio

Tokyo, 15 aprile 2010 – La casa automobilistica giapponese Toyota ha annunciato stamane la sospensione nel mondo intero della vendita del modello Lexus GX 460, un Suv la cui affidabilita’ era stata messa in dubbio da una rivista americana per consumatori.

“L’azienda ha deciso di sospendere la vendita della 4X4 nel mondo intero, vale a dire anche in Russia e Medio oriente, dopo che in America del nord”, ha dichiarato un portavoce della Toyota, Mieko Iwasaki.
Gia’ da martedi’ era stata annunciata la sospensione della vendita di questo modello di Suv negli Stati Uniti e nel Canada, dopo il suggerimento della rivista americana Consumer Reports di non acquistarlo, per “ragioni di sicurezza”.
 

Dall’autunno scorso, la casa giapponese ha ritirato dal mercato mondiale nove milioni di veicoli di differenti modelli per problemi al sistema di accelerazione e di frenaggio.

MAZDA

Ancora una tegola sopra la testa dei costruttori automobilistici nipponici. Il gruppo Mazda ha annunciato di avere richiamato sui mercati di Giappone e Cina quasi 90 mila vetture Axela, conosciute col nome di ‘Mazda3’, a causa di una possibile perdita di olio. Le auto in oggetto sono state prodotte tra il gennaio 2006 e il marzo 2009.

Ultima modifica: 16 Novembre 2017