Tata e M&M; interessate a Termini Imerese

957 0
957 0

La Fiat avrebbe gia’ deciso di trasferire la produzione dei suoi impianti di Termini Imerese in Germania e in Polonia nel 2011, mentre i gruppi automobilistici indiani Tata e Mahindra & Mahindra (M&M;) avrebbero
mostrato interesse per lo stabilimento Fiat di Termini Imerese

La Fiat avrebbe gia’ deciso di trasferire la produzione dei suoi impianti di Termini Imerese in Germania e in Polonia nel 2011, mentre i gruppi automobilistici indiani Tata e Mahindra & Mahindra (M&M;) avrebbero
mostrato interesse per lo stabilimento Fiat di Termini Imerese.
E’ quanto riporta il sito d’affari online Business Standard, citando fonti vicine al ministero dello Sviluppo Economico. I due colossi indiani avrebbero manifestato la propria disponibilita’ a presentare un progetto di scalata e avrebbero avviato contatti separati con il Lingotto. Secondo Business Standard il ministro Claudio Scajola ha dichiarato che <<investitori indiani, inclusi Tata Motors e M&M;, sono benvenuti in Italia>>, precisando pero’ di non essere a conoscenza delle trattative con Fiat. Tata Motors e M&M; declinano ogni commento sulle indiscrezioni. Il 22 dicembre il gruppo torinese presentera’ a Palazzo Chigi il piano industriale. Fim Fiom e Uilm chiedono al Lingotto il mantenimento della produzione di auto in tutti i siti industriali italiani, compreso Termini Imerese.

Ultima modifica: 16 Novembre 2017