Presentata la Punto Evo sulla portaerei Cavour

604 0
604 0

A tenere a battesimo la media, che rappresenta un caposaldo delle vendite Fiat sono intervenuti sia l’ad Marchionne sia il presidente Montezemolo

{{IMG_SX}}Soddisfazione dei vertici Fiat alla presentazione della nuova Punto Evo organizzata sulla portaerei Cavour. A tenere a battesimo la media, che rappresenta un caposaldo delle vendite Fiat sono intervenuti sia l’ad Marchionne, che ha subito rilanciato l’indispensabilita’ degli incentivi per il 2010, sia il presidente Montezemolo. “Sono molto soddisfatto di queste nuove motorizzazioni che rappresentano il futuro per il mondo dell’auto – ha detto Montezemolo – nessuno avrebbe immaginato solo qualche anno fa che l’America sarebbe andata a cercare motori piccoli e ecologici. Noi ci presentiamo con una tecnologia all’avanguardia”. Parlando della crisi Montezemolo e’ “sicuro che il peggio passato, ma che la risalita sara’ lunga mentre la caduta e’ stata libera”. Da parte sua Marchionne ha alzato il tiro sugli incentivi. “Se non saranno rinnovati – ha detto – si rischia la chiusura di stabilimenti. Cosa che non deve accadere. Il rinnovo degli incentivi e’ un fattore europeo. Deve essere presa una decisione collegiale. La Francia sembra con intenzionata a rinnovarli, la Germania no. Si devono mettere d’accordo”.

 

{{IMG_SX}}Analizzando la situazione Chrysler Marchionne ha ricordato entro ottobre verra’ presentato il piano industriale. “I soldi che il governo ha stanziato per la ristrutturazione della Casa americana – ha concluso l’ad Fiat – sono sufficienti per fare il nostro lavoro”. Montezemolo e dell’ad Marchionne sono scesi in elicottero a Porto Lotti, nello stabilimento di Maggiano della Fincantieri vicino alla Cavour dove e’ stata allestita la maxi sala stampa per oltre 150 giornalisti italiani e stranieri. E poi via sulla portaerei Cavour, ammiraglia della marina Militare, dov’e’ stata presentata la nuova Punto Evo, un’auto che migliora anche l’offerta di equipaggiamenti di sicurezza, con la disponibilita’ del sistema Hill-holder – abbinato all’esp, che aiuta nelle partenze in salita – dei fendinebbia anteriori con funzione adattiva <<cornering>> e l’adozione di 7 airbag, incluso quello dedicato alle ginocchia per il guidatore disponibile di serie in tutti gli allestimenti. Le novita’ maggiori per quanto riguarda le motorizzazioni sono le versioni 1.300cc di seconda generazione Multijet diesel da 75,90 e 96 cv e soprattutto il MultiAir 1.4 da 105 cavalli nella versione aspirata e da 135 cv nella versione turbo. Prezzo interessante: con gli incentivi si parte da 9.500 euro. 

Ultima modifica: 16 Novembre 2017