Insignia ecoFLEX: ecologica e potente

728 0
728 0

La nuova Opel Insignia ecoFLEX prende il meglio di due mondi: offre emissioni e consumi contenuti senza compromettere prestazioni e doti dinamiche

La nuova Opel Insignia ecoFLEX prende il meglio di due mondi: offre emissioni e consumi contenuti senza compromettere prestazioni e doti dinamiche. Pur necessitando di soli 5,2 litri di gasolio per percorrere 100 km – pari a 136 g/km di CO2 emessi – fornisce una potenza di 118 kW/160 CV e fino a 380 Nm di coppia. Questo grazie a un potente motore turbodiesel da 2 litri common rail di nuova generazione, opportunamente ottimizzato per questo modello. Come tutti i propulsori dell’intera gamma Insignia, l’unita’ della versione ecoFLEX e’ certificata Euro 5. Un prezzo decisamente conveniente e performance superlative fanno di Insignia ecoFLEX un modello unico, in grado di accelerare da 0 a 100 km/h in 9,5 secondi e raggiungere la velocita’ massima di 221 km/h. Le versione berlina 3 volumi di Insignia ecoFLEX sara’ disponibili nei concessionari Opel in Italia all’inizio dell’estate 2009. La wagon Sports Tourer debuttera’ invece in autunno. Il cuore del modello ecoFLEX e’ il propulsore 4 cilindri, 2.0 CDTI di nuova generazione da 118 kW/160 cv, lanciato con Insignia lo scorso inverno. Viene abbinato esclusivamente con un cambio manuale a 6 marce, il cui rapporto finale e’ stato allungato per ridurre i giri del motore e i consumi.

 

In aggiunta, un indicatore di giri motore che suggerisce al conducente quando cambiare marcia rappresenta una ulteriore soluzione per ridurre i consumi. Inoltre, per la prima e la seconda marcia sono stati scelti dei rapporti piu’ corti per mantenere inalterate le capacita’ di accelerazione: Insignia ecoFLEX raggiunge i 100 km/h da ferma in soli 9,5 secondi – un tempo identico alla versione standard motorizzata con il 2.0 CDTI 160 CV. Nella Insignia ecoFLEX debutta una specifica tecnologia innovativa per il motore: si tratta del CleanTech Combustion Process. Sviluppato dagli ingegneri GM, il sistema assicura il piu’ basso livello di consumi ed emissioni attraverso un costante monitoraggio elettronico. Il cardine di questo sistema, che consente di risparmiare carburante, e’ rappresentato dai nuovi sensori piezoresistivi, in grado di misurare la pressione in ognuna delle quattro camere di combustione. Confrontata con una normale Insignia 2.0 CDTI, il coefficiente di penetrazione del modello ecoFLEX e’ stato ridotto di 2 centesimi. Cinque sono le principali modifiche apportate che hanno contribuito ad ottenere questo risultato: l’aggiunta di paratie sotto il serbatoio davanti all’assale posteriore, la chiusura della griglia di raffreddamento superiore, la nuova forma dello spoiler anteriore, l’abbassamento dell’assetto e il sigillo della parte inferiore del radiatore.

Ultima modifica: 16 Novembre 2017