Si amplia l’offerta della Kuga

1062 0
1062 0

Dal prossimo settembre Ford proporra’ una gamma allargata che spazia dal “2 litri, 4 cilindri, Turbodiesel”, 2 ruote motrici anteriori, cambio manuale, al “2,5 litri, 5 cilindri, turbo-benzina”, 4 ruote motrici, cambio automatico-sequenziale

{{IMG_SX}}Dal prossimo settembre l'”offerta Kuga” della Ford avra’ una gamma allargata che spazia dal “2 litri, 4 cilindri, Turbodiesel”, 2 ruote motrici anteriori, cambio manuale, al “2,5 litri, 5 cilindri, turbo-benzina”, 4 ruote motrici, cambio automatico-sequenziale.  2.5 Turbo Benzina. Questa Kuga, che abbiamo provato con gomme 235/50-18 Continental, e’ all’apice qualitativo della produzione, dotata com’e’ della trazione integrale “Haldex Gen 4 Intelligent” e del cambio automatico “Durashift 5-tronic” entrambi “intelligenti” tanto effettuare le modifiche necessarie durante la marcia avvengono in automatico, senza che il pilota debba intervenire, a meno che non lo desideri espressamente. La trazione integrale distribuisce la coppia in relazione allo stato di aderenza delle ruote; la trasmissione automatica (cambio “classico” epicicloidale a cinque rapporti + retro marcia) in disposizione “drive” acquisisce, grazie all’elettronica di gestione, lo stile di guida del pilota e vi si adatta stabilendo tempi e modi di cambiata (“autoapprendimento”).  E’ consentita la cambiata sequenziale col solo azionamento della leva centrale: niente comandi al volante o nei paraggi. La marcia e’ cosi’ impostata e trattenuta fino al passaggio automatico al rapporto superiore al raggiungimento del limite superiore dei giri, durante le fasi di massima accelerazione.
 

 

2.0 Turbodiesel. Abbiamo provato anche il modello piu’ conveniente della Kuga: il 4 cilindri “duemila” turbodiesel, trazione anteriore, con cambio manuale a 6 rapporti con pneumatici di serie 235/55-17 Continental. Siamo con quasi 50 kW in meno di potenza massima rispetto alla Kuga di prima (147 kW contro 100) , ma con la stessa coppia massima di 320 Nm.  Il che significa che pur perdendo di velocita’ massima (180 contro oltre 200 km/h circa) e in accelerazione sulla base dei 0-100 km/h (10,6″ contro 8,8″) oltre che nelle doti di fuoristrada per via della sola trazione anteriore contro quella integrale, quest’auto non sfigura affatto nell’uso “normale” e risulta estremamente piu’ sobria nei consumi: circa 7,5 litri di gasolio per 100 kilometri sullo stesso percorso.
Il comportamento su strada si puo’ definire soddisfacente. Una differenza che fara’ del “due litri” la regina delle vendite.

Ultima modifica: 16 Novembre 2017