Porsche-Vw: rinviata la fusione

1025 0
1025 0

Battuta d’arresto nelle trattative tra tra Porsche e Volkswagen sul progetto di fusione annunciato meno di due settimane fa. Volkswagen ha deciso di interrompere a tempo indeterminato i colloqui perche’ – spiega un portavoce della casa automobilistica, Christine Ritz, citata dall’agenzia Bloomberg – ”attualmente non c’e’ un’atmosfera costruttiva”

{{IMG_SX}}Battuta d’arresto nelle trattative tra tra Porsche e Volkswagen sul progetto di fusione annunciato meno di due settimane fa. Volkswagen ha deciso di interrompere a tempo indeterminato i colloqui perche’ – spiega un portavoce della casa automobilistica, Christine Ritz, citata dall’agenzia Bloomberg – ”attualmente non c’e’ un’atmosfera costruttiva”. L’incontro tra i due gruppi programmato per oggi e’ stato cancellato, ma Porsche ha tenuto ad assicurare che i negoziati riprenderanno. ”Abbiamo riscontrato alla fine della settimana che Porsche non vuole prendere in considerazione molti punti fondamentali per la discussione”, aveva spiegato ieri un altro portavoce di Volkswagen, aggiungendo che Porsche ”non ha una strategia per una possibile integrazione dei due gruppi”. Le principali divergenze riguarderebbero la definizione del futuro management e della  organizzazione della nuova realta’ che nascerebbe dall’integrazione dei due gruppi, ma anche il nodo del pesante indebitamento di Porsche. Quest’ultima – sempre stando alle indiscrezioni stampa – sarebbe intenzionata a chiedere aiuti statali per un miliardo di euro.

Ultima modifica: 16 Novembre 2017