Volkswagen: nuovo stabilimento in India

961 0
961 0

Il Governatore dello Stato di Maharashtra, nell’India occidentale, Shri. S.C. Jamir, e il Prof. Dr. Jochem Heizmann, Membro del Consiglio di Amministrazione del Gruppo Volkswagen e Responsabile per la Produzione, hanno ufficialmente inaugurato il nuovo stabilimento del Gruppo Volkswagen a Pune

Il Governatore dello Stato di Maharashtra, nell’India occidentale, Shri. S.C. Jamir, e il Prof. Dr. Jochem Heizmann, Membro del Consiglio di Amministrazione del Gruppo Volkswagen e Responsabile per la Produzione, hanno ufficialmente inaugurato il nuovo stabilimento del Gruppo Volkswagen a Pune. Per il maggior gruppo automobilistico europeo la nascita del nuovo impianto di produzione rappresenta un importante passo per raggiungere gli ambiziosi obiettivi di crescita a livello mondiale. A partire dal prossimo mese di maggio a Pune sara’ assemblata la vettura compatta Skoda Fabia, mentre la produzione di una specifica versione della Volkswagen Polo sviluppata appositamente per il mercato indiano partira’ nel 2010. Con un impegno finanziario totale pari a 580 milioni di Euro, il sito produttivo di Pune costituisce il maggior investimento di un’azienda tedesca nel Paese asiatico.Il sito di Pune – che ha una capacita’ produttiva annuale di 110.000 vetture – e’ uno tra i piu’ moderni del Gruppo Volkswagen ed e’ strutturato con un alto livello di integrazione verticale e un numero consistente di fornitori locali. In India, questo e’ l’unico impianto di un costruttore tedesco in grado di coprire l’intero processo di produzione: dal reparto stampaggio lamierati a quelli carrozzeria e verniciatura, sino all’assemblaggio finale. Il Gruppo Volkswagen prevede di impiegare presso l’impianto di Pune circa 2.500 addetti entro la fine del 2010. La lettera d’intenti per la costruzione della struttura era stata firmata nel novembre del 2006, poco piu’ di due anni fa.

Ultima modifica: 16 Novembre 2017