GM: servono altri aiuti

586 0
586 0

Gm chiede al governo Usa altri 16,6 miliardi di aiuti

{{}}General Motors tagliera’ altri 47.000 posti di lavoro nel 2009 (la meta’ negli Usa) e chiede al governo Usa altri 16,6 miliardi di dollari di aiuti. E’ quanto contenuto nel piano di riassetto presentato ieri in cui ha annunciato inoltre che chiudera’ altre cinque fabbriche entro il 2012 e mandera’ in pensione meta’ dei brand, concentrandosi solo su chevrolet, caillac, gmc e buic. Gm, nel dettaglio, ha detto che servono almeno 9,1 miliardi di dollari per completare il piano di ristrutturazione (ne ha gia’ ricevuti 13,4 a dicembre) ma la somma potrebbe salire a 16,6 miliardi se dovesse peggiorare la congiuntura economica.

Ultima modifica: 16 Novembre 2017