GM licenzia 10mila colletti bianchi

1049 0
1049 0

General Motors ridurra’ la propria forza lavoro di 10.000 unita’ fra i colletti bianchi

{{IMG_SX}}General Motors ridurra’ la propria forza lavoro di 10.000 unita’ fra i colletti bianchi. Lo comunica la stessa casa automobilistica, sottolineando che tagliera’ i compensi dei colletti bianchi ed executive fra il 3 e il 10%. Negli Usa Gm tagliera’ 3.400 colletti bianchi. I tagli rientrano nel piano di riduzione dei costi in vista della presentazione al governo di un piu’ ampio progetto di ristrutturazione. Con i tagli annunciati oggi, che saranno effettuati entro il 2009 e che rappresentano il 14% del totale dei salariati di Gm, il numero di colletti bianchi di Gm passera’ da 73.000 a 63.000.

 

L’annuncio arriva a poche ore dalla netta riduzione della forza lavoro annunciata da Nissan (-20.000 posti) e dagli aiuti messi a punto dalla Francia per la propria industria automobilistica.  Nel 2008 Gm, a causa della crisi in atto, e’ stata costretta a cedere lo scettro di prima casa automobilistica al mondo a Toyota dopo 77 anni di dominio.Il colosso di Detroit si e’ visto accordare dal governo un finanziamento da 13,4 miliardi di dollari.

Ultima modifica: 16 Novembre 2017