Cadono le prime teste Ssangyong dichiara fallimento

989 0
989 0

La sudcoreana Ssangyong Motor si dichiara in fallimento. Il tribunale ne ha preso atto

{{IMG_SX}}Un tribunale di Seoul ha preso atto della dichiarazione di fallimento del costruttore di automobili Ssangyong Motor, che si e cosi’ posto sotto la protezione della legge. La misura permettera’ alla casa di guadagnare tempo di fronte ai creditori. Il tribunale ha nominato un ex dirigente di Hyunday e un altro di Ssangyong al vertice della casa sudcoreana come amministratori provvisori. Ssangyong appartiene alla cinese Shanghai Automotive, anch’essa in fallimento dal mese scorso.

Ultima modifica: 16 Novembre 2017