I visitatori informati sulla sicurezza ma non sulle auto ecologiche

681 0
681 0

Il pubblico del Motor Show sa tutto di sicurezza e poco o nulla sulle auto ecologiche. Nell’ambito degli incontri dell’area Innovation Cube del salone bolognese sono stati presentati i risultati dell’indagine su “Il grado di alfabetizzazione tecnologica del pubblico del Motor Show 2008”, compiuta da e-comunicazione su 500 intervistati

{{IMG_SX}}Passate appena 24 ore dalla chisura del Motor Show 2008, siamo gia’ in grado di trarre le prime conclusioni. La prima e’ che il pubblico del salone bolognese sa tutto di sicurezza e poco o nulla sulle auto ecologiche. La seconda riguarda l’affluenza dei visitatori che ha registrato una flessione valutata in una forbice compresa tra il 12 e il 14% (poiche’ non sono disponibili le cifre relative alla giornata di oggi), ma, come afferma l’ad di Promotor International Giada Michetti   ‘l’edizione 2008 del Motor Show e’ stata ricca di contenuti e soprattutto ha limitato le perdite sfiorando il milione di visitatori, un dato positivo alla luce del momento di crisi in cui versa il mercato dell’auto”.

 

Come detto, il pubblico del Motor Show non e’ ancora a conoscenza delle novita’ provenienti dal settore della auto ecologiche.  L’auto ibrida (un motore convenzionale benzina o diesel affiancato da un elettrico) e’ nota al 52% degli interpellati; invece, il fuel cell (sistema di un’auto ad idrogeno dove l’idrogeno reagisce con l’ossigeno e produce l’energia elettrica necessaria ad alimentare il motore elettrico) lo conosce e sa cos’e’ solo il 4,7%. Per quanto riguarda il sistema start&stop; (che spegne il motore durante le soste) lo conosce e sa cos’e’ il 44,8%.  In particolare e’ stata  notata una certa incertezza da parte dell’intervistato nel definire l’auto ibrida (elettrica piu’ motore convenzionale) che in alcuni casi veniva confusa con un’auto a doppia alimentazione, benzina piu’ gas (gpl o metano).

Il pubblico si e’ mostrato maggiormente informato sul tema sicurezza. Qui gli intervistati hanno risposto positivamente a tutte le domande: il 96,4% conosce cos’e l’ Abs (Antilock Braking System – evita il bloccaggio delle ruote); il 77% conosce l’Esp (Electronic Stability Program – controllo elettronico di stabilita’ del veicolo).

 

Per quanto riguarda i numeri,il Motor Show 2008 ha sfiorato il milione di visitatori. ”Il Motor Show – ha detto Giada Michetti, amministratore delegato di Promotor International, la  societa’ che organizza il salone  – ha avuto quest’anno una flessione nel numero di visitatori che va valutata in una forbice compresa tra il 12 e il 14% e, considerando la tendenza di tutta la settimana, riteniamo di attestarci su un valore di circa 970.000 visitatori. Considerata la situazione economica attuale, pensavamo di avere numeri assimilabili all’andamento del mercato che registra nel mese di ottobre 2008 un calo del 34,39% nella produzione auto e, nel mese di novembre, una flessione delle immaricolazioni auto (-29,5%) e degli ordini di vetture (-29,6%). Il nostro quindi e’ un risultato eccellente, che conferma la passione del pubblico italiano per l’automobile e che da’ un’iniezione di fiducia a tutto il settore”.

 

 I numeri del salone sono stati letti dal punto di vista sociologico dal prof.Domenico De Masi, ordinario di Sociologia del Lavoro alla Sapienza, secondo il quale ”un evento come il Motor Show puo’ avere successo se soddisfa quattro aspetti fondamentali: un’organizzazione impeccabile, un’accoglienza cordiale ma non invadente, una comunicazione esauriente e propositiva e, infine, un’atmosfera esaltante. Il calo della produzione e della vendita di auto in questo momento in Italia sono innegabili: il Motor Show, con la flessione del 13%, deve essere preso ad esempio come momento positivo per tutto il settore.

Ultima modifica: 16 Novembre 2017