Esodo, viaggiare con prudenza Ma non per Simoncelli

699 0
699 0

Un’infrazione al codice della strada e’ costata il ritiro della patente a Marco Simoncelli, il giovane campione di Cattolica, attualmente in testa alla classifica del Mondiale nella classe 250 

{{IMG_SX}}Per un esodo estivo senza code, incidenti e multe la prima regola e’ rispettare il codice della strada. Purtroppo per Marco Simoncelli non e’ stato cosi’. Giovedi 7 agosto, nei pressi di Brescia,  a causa di un sorpasso azzardato al 21enne pilota della Gilera e’ stata ritirata la patente auto. La beffa e’ che solo due giorni  aveva superato l’esame che gli consentiva di guidare su strada moto di qualsiasi cilindrata.   

L’attuale leader del Motomondiale 250 stava andando a trovare a Bergamo la fidanzata Kate, ma il suo viaggio si e’ interrotto a Capriolo, in provincia di Brescia, quando la Polizia locale gli ha ritirato la patente. Gli agenti hanno sorpreso il pilota di Cattolica mentre con la sua Bmw effettuava un sorpasso su una strada con la doppia striscia continua.

Ultima modifica: 16 Novembre 2017