Deprezzamento auto: cosa è e come calcolarlo

2818 0
2818 0

Il deprezzamento dell’automobile avviene qualora il veicolo non sia più nuovo e sia caratterizzato da difetti come segni sulla carrozzeria.

Se la tua auto non è più nuovissima ed hai effettuato delle riparazioni visibili, il valore del mezzo sarà sicuramente condizionato da questi fattori. Ecco come calcolare nel modo corretto il deprezzamento dei tuo autoveicolo.

Cosa è il deprezzamento auto

Il deprezzamento di un auto è dunque la svalutazione che esso subisce, in riferimento al suo valore effettivo, a seguito di un danneggiamento avvenuto in occasione e in conseguenza di un urto o di un incidente. Se avete intenzione di vendere il vostro autoveicolo, avrete l’obbligo legale di segnalare al futuro acquirente gli incidenti che hanno coinvolto l’autoveicolo oggetto della trattativa di vendita. Vi daremo di seguito alcuni consigli per calcolare nel modo corretto il deprezzamento del vostro autoveicolo.

Come calcolarlo

Per prima cosa sarà necessario valutare il valore di mercato della tua auto usata, come se non avesse subito degli incidenti durante il suo utilizzo nel tempo. Dovrai considerare il fatto che il valore del tuo mezzo usato non coinciderà mai con il prezzo che hai pagato al momento dell’acquisto dell’automobile. Per effettuare questo calcolo potrai consultare delle riviste specializzate o un listino ufficiale, che potrai trovare in concessionaria o tranquillamente sul web. Sarà necessario trovare la quotazione del tuo autoveicolo, considerando quello che è l’anno di immatricolazione e l’allestimento. Questi sono gli elementi che dovrai considerare per effettuare la valutazione del tuo autoveicolo usato. Vi consigliamo di consultare più di un pagina specializzata per conoscere più di una valutazione, in modo da avere una idea più precisa. Fate poi una media delle stime che avete trovato per il vostro autoveicolo.

Se vi è possibile, cercate di effettuare una stima del valore del vostro mezzo usato, considerando anche il fattore dell’eventuale incidente e delle riparazioni effettuate. Cercate di farvi un’idea del valore dell’auto in base a quelle che sono le condizioni attuali. Se non siete stati in grado di trovare una quotazione di mercato, dovrete considerare il costo di tutte le riparazioni che avete effettuato.

Sostituite poi la somma di detto importo al valore della macchina. La differenza dell’importo, sarà l’equivalente del deprezzamento del vostro autoveicolo. Qualora l’importo del deprezzamento sia di circa un terzo del valore di mercato della macchina, avrete la possibilità di chiedere il risarcimento per l’intero valore del veicolo alla compagnia di assicurazione, in caso di incidente stradale.

Ultima modifica: 5 gennaio 2018