Impianto GPL, quanto costa la revisione e la manutenzione

131528 0
131528 0

Un impianto GPL è un’ottima scelta per chiunque voglia risparmiare sul carburante e al tempo stesso scegliere per il proprio veicolo un’opzione più rispettosa dell’ambiente. Rispetto a un’auto a benzina o a gasolio, però, un’auto a GPL deve essere sottoposta periodicamente a una manutenzione specifica.

In compenso, una buona notizia è relativa al fatto che, allo stato attuale, per la legislazione italiana non è necessario sottoporre a revisione le bombole GPL. Infatti, l’impianto GPL già prevede delle particolari elettrovalvole che rendano sicure le auto anche nel malaugurato caso in cui dovesse esserci un incendio o un incidente. È però necessario sostituire le bombole stesse dopo 10 anni di utilizzo: in questo caso il costo dell’intervento si aggira tra i 300 e i 500 euro, sia che l’allestimento sia originale sia che lo stesso sia aggiuntivo.

Ci sono invece dei costi per le auto a metano, che devono essere sottoposte a una specifica revisione per quanto riguarda le loro bombole a seconda della normativa con cui sono state omologate. In questo caso però ci sono solo i costi della manodopera imposti dal meccanico.

Revisione obbligatoria

La revisione dell’auto è invece obbligatoria a scadenze regolari anche per le auto a GPL. La prima revisione infatti tocca dopo 4 anni dall’immatricolazione del veicolo, e poi ogni 2 anni per le volte successive; il termine è relativo alla fine del mese entro cui si è fatt al prima immatricolazione. Nel caso in cui ci si dimentichi di effettuare la revisione, c’è tempo fino all’ultimo giorno del mese in cui la revisione è stata effettuata.

Il costo della revisione auto ordinaria, presso gli uffici della Motorizzazione Civile, ammonta a 45 euro di bollettino, ma bisogna anche presentare una domanda su modello TT2100 e prenotare. Le officine autorizzate, invece, hanno un costo anche per gli impianti GPL di 45 euro per le revisione del veicolo, 9,90 euro di IVA, più 10,78 euro di diritti divisi in 9 euro per le pratiche automobilistiche da versare sul conto postale 9001 con esonero IVA, 1,46 euro per il servizio pagamento e 0,32 euro per l’IVA sul servizio.

 

Ultima modifica: 31 marzo 2017