I nuovi sistemi cartografici HD di Google su Volvo EX90

100 0
100 0

Sistemi cartografici in HD per la aumentare la sicurezza. Sulla ventura Volvo EX90, il sistema lidar, le telecamere e i radar interagiscono per rilevare l’ambiente esterno all’auto e contribuire alla sicurezza del veicolo. Per migliorare ulteriormente le tecnologie di guida assistita e arrivare in futuro a una guida completamente autonoma è fondamentale poter rilevare l’ambiente circostante nei minimi dettagli; ciò vale sia per l’area immediatamente antistante al veicolo sia per quella più lontana, al di là delle curve e dei tornanti da percorrere.

I sistemi cartografici in HD

Ciò è possibile grazie alle mappe ad alta definizione di Google, un sistema di cartografia completo, progettato appositamente per le case automobilistiche e in grado di fornire informazioni stradali estremamente dettagliate e aggiornate.

Nell’ambito di una collaborazione ormai consolidata con Google, Volvo Cars e la sua consociata strategica Polestar saranno le prime case automobilistiche a introdurre la tecnologia cartografica ad alta definizione nelle nostre auto, a partire dai modelli Volvo EX90 e Polestar 3, presentati di recente.

I nuovi sistemi cartografici HD di Google su Volvo EX90

Integrando i sistemi cartografici HD di Google, saremo in grado di abbinare i dati del nostro sistema di sensori, leader del settore, disponibile sulla Volvo EX90 ai dati esatti forniti da Google relativamente alla corsia di marcia e alla localizzazione, in modo da facilitare le funzioni di assistenza alla guida, ad esempio in fase di cambio di corsia, e supportare la tecnologia Pilot Assist di Volvo Cars, nonché le future funzionalità di guida autonoma.

Le parole de l COO e Deputy CEO, Javier Varela:

“L’aggiunta di Google HD Maps all’equipaggiamento della nostra futura gamma di auto rappresenta un’espansione della nostra collaborazione strategica con Google e una testimonianza del nostro impegno a operare al fianco di aziende leader nel settore tecnologico. L’inserimento di Google HD Maps nei nostri prossimi modelli di auto ci consentirà di offrire ai clienti un’esperienza di guida più piacevole e, successivamente, di contribuire all’introduzione di una guida autonoma in completa sicurezza”. 

“Partendo dalla nostra lunga esperienza di mappatura a livello mondiale, il nuovo sistema cartografico ad alta definizione di Google è stato concepito specificamente per le case automobilistiche e fornisce dati esaurienti a livello di corsia di marcia e di localizzazione, fondamentali per il funzionamento della prossima generazione di sistemi di guida assistita e autonoma”, ha dichiarato Jorgen Behrens, VP e General Manager della divisione Geo Automotive di Google. “Siamo entusiasti di poter continuare a collaborare con case automobilistiche di spicco come Volvo Cars per migliorare la sicurezza e il confort degli automobilisti di tutto il mondo”. 

I nuovi sistemi cartografici HD di Google su Volvo EX90

Queste informazioni stradali, unite ai dati forniti dal sistema lidar e da altri sensori montati sulla Volvo EX90, saranno elaborate dal computer centrale dell’auto, alimentato dalle piattaforme di intelligenza artificiale NVIDIA DRIVE Xavier e Orin.

Abbinando i dati forniti dalle sistemi cartografici ad alta definizione di Google alle informazioni rilevate tramite i nostri sensori esterni, inclusi un sistema lidar e il software sviluppato da Zenseact, azienda produttrice di software specifici per la sicurezza, puntiamo a rendere la guida più prevedibile, sicura e confortevole.

In futuro, la cartografia HD di Google favorirà inoltre l’introduzione della nostra tecnologia di guida autonoma abbinata al nostro set di sensori costituito da un lidar integrato nel tetto, da radar, telecamere e sensori a ultrasuoni, al fine di migliorare ulteriormente il rilevamento dell’ambiente circostante da parte della vettura.

Le parole di Ödgärd Andersson, CEO di Zenseact:

Zenseact è orgogliosa di collaborare con Volvo Cars e Google alla realizzazione di questa tecnologia rivoluzionaria per la guida assistita e, successivamente, per la guida autonoma. Si tratta di una tecnologia che svolgerà un ruolo fondamentale nell’ambito del nostro progetto di azzeramento delle collisioni”.

Leggi ora: Volvo EX90, informazioni sul nuovo Suv elettrico

Ultima modifica: 9 Gennaio 2023

In questo articolo