Hyundai presenta il suo primo “cane” robot sviluppato con Boston Dynamics

2605 0
2605 0

Hyundai ha ormai completato la quasi totale acquisizione di Boston Dynamics, e i primi frutti di questa operazione da oltre 1 miliardo di dollari sono già arrivati. Parliamo del Factory Safety Service Robot, un automa sviluppato dalla casa coreana in collaborazione con Boston Dynamics basato sul celeberrimo “cane” robot Spot.

Leggi anche: Ford recluta i cani robot per lavori nelle sue fabbriche

Il Factory Safety Service Robot è pensato per fornire supporto nelle operazioni di monitoraggio e controllo negli stabilimenti Hyundai. Il primo prototipo entrerà presto in servizio presso l’impianto Kia in Corea del Sud.

Attraverso l’intelligenza artificiale, la navigazione autonoma e i più avanzati sistemi di controllo a distanza, il Factory Safety Service Robot può fornire sostegno al personale che si occupa di sicurezza nella fabbrica. Grazie a una termocamera integrata e sensori LiDAR 3D, il robot è in grado, ad esempio, di riconoscere le persone attorno a sé, monitorare gli ambienti della fabbrica, rilevare potenziali rischi di incendio e inviare messaggi di allarme al personale responsabile. Il robot può muoversi e operare da solo, oppure può essere controllato a distanza attraverso una pagina web sicura che fornisce in livestream tutti i suoi movimenti all’interno dell’impianto, permettendo al personale in ufficio di poter osservare o prendere il controllo da remoto.

Tutte le tecnologie e le funzioni di cui è dotato il Factory Safety Service Robot, possono essere estese ad altri tipi di piattaforme robot simili: si tratta dunque di un primo esperimento per Hyundai nel campo della robotica avanzata applicata ai sistemi di produzione.

Ultima modifica: 17 Settembre 2021

In questo articolo