Car Thing, il nuovo device di Spotify per ascoltare la musica in auto

2279 0
2279 0

Il nome è abbastanza eloquente: Car Thing, una “cosa” da auto. Si tratta del primo dispositivo fisico realizzato da Spotify, il celebre servizio di streaming musicale online, pensato in particolare per l’infotainment in auto.

Car Thing - Il device di Spotify per l'infotainment in auto
Car Thing – Il device di Spotify per l’infotainment in auto (Foto: Spotify)

Il design è molto semplice: è composto fondamentalmente da uno schermo touch, quattro pulsanti e una grossa manopola, il tutto racchiuso nelle misure di uno smartphone di medie dimensioni. E proprio come uno smartphone, la sua interfaccia è stata studiata in modo tale da essere il più intuitiva possibile, ricalcando praticamente in modo esatto quella della classica app Spotify. Non solo: la vocazione automobilistica di Car Thing, oltre alla facilità d’uso, è data dal fatto che il dispositivo si può gestire anche attraverso il controllo vocale, grazie alla neonata funzione Hey Spotify. Proprio come con i notissimi sistemi Alexa o Siri, è sufficiente pronunciare “Hey Spotify” per poter interagire con l’assistente vocale e far partire i propri brani preferiti senza dover togliere le mani dal volante.

Car Thing si può collegare via Bluetooth o attraverso dei cavi USB o AUX. In aggiunta al dispositivo, Spotify mette a disposizione una serie di accessori e supporti per poter adattare al meglio Car Thing al cruscotto della propria auto.

Si può essere portati a pensare che Car Thing sia in qualche modo fuori mercato: praticamente tutte le auto di nuova generazione hanno infatti a disposizione, spesso di serie, dei propri sistemi di infotainment integrati. Ma in circolazione esistono ancora centinaia di migliaia di automobili in là con l’età, che addirittura montano vecchie autoradio. E proprio questo può essere il target di Car Thing (e di altri dispositivi e applicazioni simili, come Echo Auto o Android Auto).

Per ora Car Thing è nella fase di lancio, che comporta una distribuzione gratuita e in numero limitato ad alcuni clienti di Spotify Premium negli Stati Uniti. Si tratta di una sorta di prova: se dovesse esserci una buona risposta, Spotify lancerà il prodotto sul mercato mondiale a un prezzo di 79,99 dollari (circa 65 euro).

Ultima modifica: 13 Aprile 2021