Bmw CarData, la mobilità di domani è innovativa e più sicura

2412 0
2412 0

Bmw ha lanciato CarData per ampliare i servizi premium a disposizione dei propri clienti. Tanti i vantaggi offerti: risparmio con premi assicurativi personalizzati basati sul chilometraggio, soste più rapide in officina, opzioni di infotainment.

Bmw CarData porterà la connettività dei nostri veicoli a un nuovo livello“, ha detto Peter Schwarzenbauer, membro del board per il coinvolgimento dei clienti e l’innovazione digitale aziendale del BMW Group. “I nostri clienti Bmw ConnectedDrive potranno sfruttare in modo semplice e rapido alcuni nuovi servizi innovativi e personalizzati offerti da terzi. La protezione dei dati relativi ai veicoli fa parte del nostro concetto di “premium” in un veicolo altamente connesso. È questo che i clienti pretendono da noi“.

Per utilizzare CarData serve un’auto Bmw con carta SIM integrata. Attualmente sono circa 8,5 milioni i veicoli che già soddisfano questo requisito. Il cliente, una volta che ha registrato l’auto sul portale ConnectedDrive, può iniziare ad utilizzare CarData senza ulteriori spese.

Il veicolo genera dati: quelli sulle condizioni (chilometraggio), quelli basati sull’utilizzo (i consumi medi), e quelli sui singoli eventi (chiamata di servizio automatizzata). Alcuni di questi dati vengono trasmessi per mezzo della carta SIM integrata, in modo esclusivo e in forma criptata, verso i sicuri server Bmw.

La sicurezza dei dati rappresenta sempre una priorità. Viene evitato l’accesso al veicolo da parte di terzi, cosa che aumenterebbe enormemente il rischio di hackeraggio.

Ultima modifica: 29 Giugno 2017