Volocopter: i primi taxi volanti forse a Singapore

2233 0
2233 0

Dopo i test in volo sulla sede Daimler di Stoccarda del prototipo Volocopter X2 (ne avevamo parlato in questo articolo), la startup tedesca è ora in trattativa con le autorità di alcune città nel mondo per iniziare a fare delle prove pubbliche di servizio di taxi volanti. Fra le varie opzioni è Singapore a essere candidata a diventare la prima città al mondo dotata di un servizio di trasporto cittadino volante.

La notizia arriva direttamente da Alexander Zosel, co-fondatore di Volocopter, in un’intervista rilasciata a Reuters. Secondo Zosel l’azienda ha in mente di iniziare a testare due rotte sui cieli di Singapore. Una collegherà l’aeroporto con il quartiere degli affari, dunque più orientata a clienti business. L’altra coprirà le esigenze turistiche, mettendo in collegamento Marina Bay con l’isola di Sentosa. In entrambi i casi si tratterebbe di viaggi esclusivi ma non eccessivamente costosi: Zosel paragona il prezzo di un viaggio in Volocopter a quello di un giro in limousine.

Oltre a Singapore, Volocopter sta sondando il terreno a Dubai, in alcune località in Germania e anche in Cina. Per quest’ultima opzione vi sarebbe la collaborazione di Geely, il colosso automobilistico cinese che, come Daimler, detiene una buona percentuale delle azioni di Volocopter.

Ultima modifica: 1 Ottobre 2019

In questo articolo