VinFast taglia posti di lavoro negli Stati Uniti

284 0
284 0

L’azienda vietnamita VinFast ha annunciato un taglio di posti di lavoro negli Stati Uniti a causa di una ristrutturazione aziendale nell’area nordamericana. Il punto però è che la società non ha ancora consegnato nemmeno uno dei veicoli elettrici promessi ai clienti americani entro la fine dell’anno passato.

VinFast ha all’attivo al momento circa 150 persone impiegate negli USA. Questa forza lavoro verrà appunto ridimensionata al ribasso (non sono noti i numeri esatti), in un’operazione di unione delle divisioni statunitense e canadese volta a “semplificare” le operazioni in Nord America. Nel frattempo, come già accennato, delle 999 auto sbarcate in territorio statunitense lo scorso novembre non ne è stata consegnata ancora nessuna. Il periodo destinato alle consegne è slittato da fine dicembre 2022 a fine febbraio 2023: un ritardo dovuto, pare, alla necessità di effettuare alcuni aggiornamenti ai veicoli VinFast.

Un taglio del personale non è mai una bella notizia, ma VinFast potrebbe rimediare in modo brillante nel caso in cui le venisse concessa l’autorizzazione alla costruzione di un impianto per veicoli elettrici nella Carolina del Nord. Il progetto potrebbe infatti portare alla creazione di ben 7.500 nuovi posti di lavoro negli Stati Uniti già nel luglio 2024.

Ultima modifica: 7 Febbraio 2023