Viareggio suona la sirena del rilancio. Calda estate con yacht e gommoni

4947 0
4947 0

La stagione nautica sarà una buona stagione. E’ un auspicio che viene specialmente dalla base. Cioè dal popolo delle barchette, che ha pesantemente subito la crisi degli ultimi anni.

E che il peggio sia passato lo conferma non solo la ripartenza di costruttori e importatori. Ma anche i saloni nautici. E’ di pochi giorni fa l’anteprima a Viareggio del “Versilia Rendez Vous”, organizzato da Nautica Italiana (con l’Ente Fiera di Milano) dal 10 al 13 maggio prossimo.

L’associazione Nautica Italiana, che dopo qualche contrasto sembra possa convivere con Ucina, è nata per volontà dei grandi gruppi dello yachting, ha visto confluire anche costruttori di barche medie e piccole. Tra le novità preannunciate a Viareggio anche un Pirelli Tecnorib jet di 9 metri dedicato come tenderone di lusso e il Benetti Delfino 95. Un “quasi” 30 metri costruito a Viareggio con specifiche eccezionali di arredamento personalizzato, motorizzazione e confort.

Torna a farsi vedere anche il mondo della vela sotto immatricolazione, che durante la crisi si era ridotto al lumicino. Interessante, con debutto all’ultimo salone di Dusseldorf, il Sun Odissey 319 della francese Janneau. Declinato per la crociera familiare, gestibile come natante. Ma con prestazioni più che divertenti anche nelle regatine di club.

Come tutti sanno, la nautica “popolare” italiana è fatta in particolare dai gommoni. E anche se i costruttori si sono dedicati in questi anni ai maxi-rib, cioè ai gommoni con carena rigida da 8 metri in su, tornano a farsi vedere i “piccoli.

Tra le novità di stagione il Joker Boat Clubman 23’, evoluzione di precedenti modelli. Che privilegia l’assetto poppiero in coperta da vero e proprio salottino. Ma anche la comodità balneare con due plancette (armabili con scalettine ribaltabili) che non richiedono più acrobazie da ventenni per risalire dall’acqua. Sembra un dettaglio, ma oggi un gommone da poco più di 6 metri costa, compreso il motore, quanto un’auto di lusso. E i suoi utenti sono quasi sempre “giovani” cinquantenni e oltre.

Fuoribordo da 500 cavalli

Parlare di gommoni vuol dire parlare di fuoribordo. Che anch’essi sono cresciuti in potenza fino a 350 cv, in attesa di “mostri”- per ora solo di nicchia- da oltre 500 cv. Al salone nautico di Miami c’è stato l’esordio dei nuovi Mercury V-6 da3,4 litri in veste rinnovata e molto spettacolare. Anche se è la livrea (e la tecnica) degli Evinrude E-tec G2 che continua a far notizia, essendo ormai gli unici 2 tempi sul mercato delle medie e alte potenze (da 150 cv in su), con garanzia quasi a vita e personalizzazione da gran moda. Compresa la scelta dei colori. Per un’estate nautica colorata e divertente.

Antonio Fulvi

Viareggio suona la sirena del rilancio. Calda estate con yacht e gommoni

Ultima modifica: 10 Maggio 2018