Tesla ferma la produzione della Gigafactory di Shanghai

2376 0
2376 0

Tesla ha fermato temporaneamente la produzione della sua Gigafactory di Shanghai. L’azienda ha infatti informato gli operai che, anziché tornare al lavoro lo scorso mercoledì 6 maggio, dopo la pausa di cinque giorni per la Festa del Lavoro, devono continuare la vacanza forzata almeno fino al 9 maggio.

I motivi esatti di questo stop non sono ufficialmente confermati, ma la stampa cinese sostiene che sia dovuto alla penuria di componenti necessarie all’assemblaggio delle Tesla Model 3 che si fabbricano nella Gigafactory di Shanghai. Oltre a questi ritardi sulle forniture di materiale, Tesla sembra stia affrontando anche un’operazione di manutenzione straordinaria su alcune apparecchiature che necessitano di riparazione.

La Gigafactory Tesla di Shanghai si è rivelata fondamentale per l’azienda in questo periodo di emergenza legata all’epidemia di Coronavirus. Con l’impianto principale statunitense di Fremont fermo da diverse settimane, lo stabilimento di Shanghai (anch’esso fermato per un certo periodo) ha contribuito a mantenere attivi i livelli di produzione, garantendo le consegne dei veicoli Tesla ai clienti del mercato cinese.

Ultima modifica: 8 Maggio 2020