Tesla elimina le restrizioni al Ludicrous Mode dopo le lamentele dei clienti

2944 0
2944 0

I clienti Tesla a quanto pare non si accontentano che le loro auto siano belle ed eco sostenibili. Vogliono anche grandi prestazioni. Per questo Tesla ha deciso di eliminare alcune restrizioni che riguardano il Ludicrous Mode, ossia il software da attivare che permette di liberare tutta la potenza delle Model X e delle Model S P85D, P90D e P100D.

Leggi anche: La Tesla Model X P100D brucia la Aventador SV in accelerazione

TROPPO COMPLICATO
Il motivo di tale scelta è dato da una serie di lamentele arrivate da diversi clienti in giro per il mondo, che non si ritenevano soddisfatti della complessità di tale sistema. C’era poi il fatto che quando un utente attivava il Ludicrous Mode in modo troppo frequente Tesla riceveva una sorta di segnalazione, andando a restringere la capacità di rilasciare potenza su quel dato veicolo. Un’ingerenza che non è andata giù ai clienti più esigenti.

PERICOLO DI USURA
La preoccupazione dell’azienda americana non è dettata solo da motivi di sicurezza, ma anche e soprattutto dal fatto che utilizzare la massima potenza contribuisce a una più veloce usura della meccanica e delle batterie dell’auto. Per questo finora si era messa a “controllare” i propri clienti. Una sorveglianza che non si elimina completamente però. Tesla, nel caso dovesse rendersi conto di un eccessivo stato di usura dato da modi di guidare sportivi, trasmetterà un avviso all’utente, invitandolo a passare dal centro di assistenza più vicino per un controllo.

Ultima modifica: 30 Agosto 2017