Tesla, 10° anniversario della rete Supercharger in Europa

718 0
718 0

I Tesla Supercharger sono una delle chiavi, forse quella decisiva, del successo crescente del Marchio di Elon Musk a livello globale.

Un porto sicuro, facile da sfruttare, che elimina l’ansia da autonomia e quella di trovare uno stallo operativo, facilmente accessibile.

Tesla - Electric Summer

Il tempo vola e Tesla annuncia festeggiamenti per il decimo anniversario della sua iconica rete Supercharger in Europa. Per celebrare questo importante traguardo, Tesla ha organizzato una serie di eventi che si svolgeranno in tutta Europa e in Medio Oriente, dove la rete si è espansa nel corso degli anni.

Questi eventi non solo enfatizzeranno i risultati della rete Supercharger, ma celebreranno anche il continuo impegno di Tesla per il trasporto sostenibile in queste regioni, con quasi 1.000.000 di veicoli Tesla attualmente in circolazione in Europa e Medio Oriente.

10 anni di espansione ed evoluzione

La rete Supercharger ha rivoluzionato i viaggi dei veicoli elettrici su lunghe distanze, offrendo soluzioni di ricarica rapide, senza emissioni di anidride carbonica e convenienti per i proprietari di veicoli Tesla in tutta la regione. Le prime 6 stazioni che hanno aperto in Norvegia nell’agosto 2013 hanno segnato l’inizio di un’espansione rapida e continua. La rete si estende ora in 36 paesi in Europa, Medio Oriente e Africa con oltre mille stazioni e 12.000 stalli di ricarica Supercharger. La rete Supercharger ha visto continui sviluppi per migliorare l’esperienza complessiva di possesso di un veicolo elettrico, dall’aggiunta del connettore CCS al passaggio alla tecnologia V3 di Tesla e all’apertura graduale delle stazioni ad altri veicoli elettrici.

Negli ultimi 6 mesi, Tesla ha continuato a compiere importanti passi avanti verso l’apertura del proprio ecosistema di ricarica ai proprietari di veicoli elettrici, attraverso il lancio della sua stazione pilota V4 nei Paesi Bassi (altre stazioni V4 seguiranno nel mese di luglio) e l’onboarding di un primo fornitore di servizi di mobilità in Francia. Parallelamente, Tesla si concentra sull’affidabilità (tempo di attività del 99,95% nel 2022) e sulla costruzione di stazioni ancora più grandi, con una stazione che in media, nel 2023, conta 13 postazioni di ricarica.

La rete Tesla Supercharger in Italia: superato il traguardo di oltre 70 stazioni e 700 stalli

Anche in Italia Tesla festeggia il suo traguardo Supercharger. Con le ultime aperture delle stazioni di Barberino e Rovereto, Tesla ha raggiunto quota 74 stazioni e 726 postazioni di ricarica sul suolo italiano. Dall’inizio del 2022 ad oggi, nella penisola, il nostro team Supercharger ha inaugurato ben 24 nuove stazioni di ricarica ultra-veloce, tra cui per esempio Napoli-Afragola, Vicolungo, Bardonecchia, Torino-Grugliasco, Serravalle, Rimini, Mantova, Alessandria, Palermo e molte altre. Tra le nuove aperture, siamo orgogliosi di annoverare anche la stazione Supercharger di Vado Ligure, la prima alimentata esclusivamente da energia eolica proveniente dal parco eolico Rocche Bianche, sulle montagne dell’entroterra Savonese, che si inserisce come parte di un progetto lanciato da FERA.

I primi Urban Supercharger in Italia e gli outlet

Tra il 2022 e il 2023 l’Italia ha anche assistito all’inaugurazione dei primi siti Supercharger urbani, situati quindi in zone centrali delle città: si tratta di Milano-City Life, nel parcheggio sotterraneo del centro commerciale City Life con 6 stalli di ricarica da 250 kW, e Roma-Aurelio, con 8 stalli da 250 kW nel parcheggio del centro commerciale Aura, quest’ultima che si va a sommare alle altre stazioni di Roma Sud e Roma Nord, garantendo una copertura capillare intorno alla capitale italiana.

Parallelamente, abbiamo inaugurato ben 3 nuove stazioni collocate presso rinomati e frequentati outlet: Vicolungo, Serravalle Scrivia e Barberino. Oltre alla posizione strategica e alla comodità per chi viaggia in autostrada, queste località sono mete molto popolari e frequentate e permettono a chi è in viaggio di fare una pausa per la ricarica ricca di servizi.

Espansione del Progetto Pilota

L’impegno di Tesla nell’accelerare la transizione globale verso l’energia sostenibile prosegue anche con l’espansione del Progetto Pilota di apertura delle stazioni Supercharger ai veicoli non-Tesla. Il Progetto Pilota è stato avviato in Italia nel 2022 e, ad oggi, sono già 28 le stazioni Supercharger italiane aperte a tutti i veicoli elettrici, e l’espansione proseguirà in maniera graduale così come nel resto d’Europa.

Una serie di eventi e festeggiamenti per ringraziare i proprietari Tesla e più in generale la comunità di EV

Da luglio a settembre, Tesla ospiterà una serie di eventi per riunire i proprietari di veicoli Tesla e più in generale la comunità dei veicoli elettrici. Dai cinema drive-in in 4 città, tra cui Parigi, Manchester e Stoccarda, ai party presso le stazioni Supercharger e le location Tesla, con stazioni di ricarica gonfiabili per bambini, ci saranno oltre 200 raduni ed eventi per festeggiare questo decimo anniversario. I proprietari di veicoli non-Tesla sono i benvenuti a partecipare per saperne di più su come questa rete è in grado di offrire la tranquillità che cercano quando intraprendono lunghi viaggi.

In Italia, sarà possibile prendere parte a diverse giornate dedicate ai test drive o workshop in svariate location lungo la Penisola, come ad esempio Rimini, Cerignola, Fano e molte altre.

Tesla aprirà la sua rete Supercharger ai veicoli elettrici di altri marchi

Leggi ora: Tesla Model Y, la prova di QN Motori

Ultima modifica: 17 Luglio 2023