I sindaci inglesi: stop anticipato alla vendita di auto benzina e diesel

2675 0
2675 0

I sindaci inglesi vogliono anticipare l’entrata in vigore del divieto di vendita di auto con motorizzazioni benzina e diesel. Inizialmente, questo provvedimento era previsto per il 2040. Ora lo si vuole anticipare al 2030. La spinta è arrivata da una proposta di Sadiq Khan, sindaco di Londra, sposata dai colleghi delle altre città inglesi.

Il governo conservatore del primo ministro Theresa May aveva previsto questa operazione per il 2040. Ad affiancare Londra, però, anche Manchester, Liverpool, Oxford, SheffieldBristol hanno chiesto di velocizzare il provvedimento per migliorare la qualità dell’aria. “Questo provvedimento migliorerà sensibilmente la qualità dell’aria e la nostra salute“, ha detto Khan attraverso un comunicato.

I sindaci inglesi dovrebbero incontrare mercoledì il segretario di stato per le politiche ambientali Michael Gove. In questo meeting cercheranno di convincerlo a velocizzare l’entrata in vigore di questa norma. Fra le richieste anche l’istituzione di un “Renewal Scheme“. Attraverso questo, i proprietari di vecchi veicoli diesel o benzina dovrebbero ricevere incentivi per passare a un’auto eco friendly.

Se quest’opera di convincimento avrà successo è tutto da vedere. I sindaci rappresentano però circa 20 milioni di abitanti inglesi, ossia un terzo della popolazione. Una voce non indifferente, che potrà mettere sotto pressione il governo.

Ultima modifica: 19 Giugno 2018