The Reborn Light, le batterie di Nissan Leaf illuminano la città

2426 0
2426 0

Le batterie di seconda generazione vita di Nissan Leaf serviranno a illuminare la città giapponese di Namie. Si tratta del progetto The Reborn Light al quale partecipano Nissan e la sua affiliata 4R Energy Corporation. A Namie saranno installati nuovi lampioni stradali wireless, alimentati dalle batterie di Leaf e da pannelli solari.

Il progetto prevede la fornitura ai residenti di Namie, in Giappone, di illuminazione pubblica sostenibile e autoalimentata. Il suo nome, The Reborn Light, significa infatti “La luce rigenerata”. Una soluzione sviluppata per prevenire i black out verificatisi in seguito al terremoto e allo tsunami dell’11 marzo 2011. Questo programma utilizza il crescente numero di batterie di seconda vita delle auto elettriche che diventeranno disponibili con l’aumento della popolarità e della diffusione dei veicoli elettrici in tutto il mondo.

Nissan e 4R hanno creato un nuovo tipo di illuminazione per esterni. Questo sistema funziona separatamente rispetto alla rete elettrica principale, senza necessità di cavi o prese elettriche. Un prototipo verrà testato il 26 marzo presso lo stabilimento di rigenerazione delle batterie 4R di Namie, con l’installazione completa a partire dall’anno fiscale 2018 con inizio il 1 aprile.

Ultima modifica: 23 Marzo 2018

In questo articolo