La Project One potrebbe battere il record del Nurburgring, ma non lo farà

3236 0
3236 0

Potremmo battere il record della Porsche al Nurburgring? Potremmo. Sarebbe una sfida equilibrata, ma potremmo farcela. Però, per quale motivo dovremmo farlo?“. Queste le parole di Tobias Moers, presidente di Mercedes-AMG rilasciate a Car Sales a proposito della Project One.

La hypercar della Stella sta svolgendo una serie di test, rivelati recentemente dalla Casa tedesca. Lo sviluppo prosegue prima dell’arrivo sul mercato. Definita come la Formula Uno da strada, avrà prestazioni estreme. Per questo, il confronto con la Porsche 919 Hybrid Evo che a giugno ha fissato uno strepitoso record assoluto del Nurburgring viene spontaneo.

Timo Bernhard ha stampato 5’19″546, frantumando il precedente primato di Stefan Bellof risalente al 1983. Nelle prove della 1.000 km, il pilota spinse la 956 al limite di 6’11″13. “Si tratta di una macchina da corsa che però non può gareggiare in nessuna categoria“, ha detto Moers a proposito della 919 Hybrid Evo. “Noi dobbiamo rispettare dei criteri di omologazione. Noi potremmo fare qualche modifica aerodinamica e utilizzare pneumatici differenti. Sono fiducioso che ce la potremmo fare“.

L’obiettivo della Porsche era esclusivamente quello di battere il record assoluto del Nurburgring. La 919 Hybrid Evo da 1.160 cavalli è stata pensata per questo. La Project One è una vettura stradale innanzitutto, anche se dotata di una tecnologia da Formula Uno. La hypercar della Stella dovrebbe arrivare sulle strade a fine 2019.

Ultima modifica: 27 Settembre 2018