McLaren P1 LM, è lei la nuova regina del Nurburgring

3055 0
3055 0

McLaren P1 LM, la regina del Nurburgring è lei. Ormai i record sul famoso tracciato del Nordschleife cadono uno dietro l’altro. La supercar di Woking ha fermato il tempo in 6’43″2, abbassando il 6’45″9 della Nio EP9 elettrica da 1.342 cavalli.

In realtà, il primato della McLaren P1 LM preparata da Lanzante Motorsport è precedente a quello della hypercar cinese perché risale al 27 aprile anche se la notizia è arrivata solo ora. Questa impresa assume ancora più significato perché si tratta di una vettura stradale. Il record precedente era della Lamborghini Huracan in 6’52″01.

La McLaren ha prodotto una serie ultralimitata a 5 soli esemplari della P1 LM, già tutti venduti a facoltosi clienti. Il sesto è il prototipo andato in pista al Nurburgring, ma con caratteristiche identiche ai modelli da strada. A guidarla è stato Kenny Brack, vincitore delle 500 Miglia di Indianapolis nel 1999 e oggi collaudatore.

Un supporto decisivo per questa impresa è arrivata dalla Pirelli, che ha fornito specifici pneumatici Trofeo R ideali per questo test. La McLaren, sul piano motoristico, monta un V8 biturbo da 4.0 litri che abbinato al motore elettrico produce 1.014 cavalli. Il peso ultraleggero di 1.390 kg rende le prestazioni estreme, fino a una velocità massima di 345 km/h.

Ultima modifica: 1 Giugno 2017

In questo articolo