McLaren 620R: la nuova supersportiva da strada

2282 0
2282 0

McLaren è fra le acase automobilistiche d’alta gamma più prolifiche. Il 2019 ha visto i natali di Elva, GT, 600LT Spider o Senna GTR, solo per citare qualcuno dei gioielli più recenti. Ecco che a questi si aggiunge anche un nuovo potentissimo esemplare firmato McLaren Sport Series. Parliamo della McLaren 620R, hypercar derivata dalla 570S GT4, ma, a differenza di questa, omologata per l’uso stradale.

La 620R è un’edizione limitata. Verrà prodotta in soli 350 esemplari, cosa che la trasforma già sul nascere in un pezzo da collezione.

A livello tecnico, la nuova McLaren 620R condivide con la 570S GT4 sia il telaio che il motore. Il primo è un monoscocca in fibra di carbonio Monocell, che consente di mantenere un peso molto contenuto (1.282 chili a secco). Il propulsore è un V8 da 3,8 litri su cui però sono state disattivate le limitazioni necessarie per i regolamenti in pista. Per questo la McLaren 620R guadagna potenza, raggiungendo i 612 cavalli e una coppia di 620 Nm. Sciolte così le briglie, la 620R può accelerare da 0 a 100 km/h in 2,9 secondi e raggiungere una velocità di punta di 322 km/h.

Tre le livree che è possibile scegliere, tutte ispirate alle colorazioni delle 570S GT4 da pista e sono McLaren Orange, Silica White e Onyx Black. Una volta scelto il colore della carrozzeria, il cliente può personalizzare la propria 620R spulciando da un catalogo abbastanza nutrito. All’interno, ovviamente, l’abitacolo ha una vocazione sportiva, con sedili da gara in fibra di carbonio e cinture a sei punti.

Le prime McLaren 620R arriveranno nel corso del prossimo anno (la produzione inizia a gennaio 2020 nel polo di McLaren di Woking). Il prezzo base è di 250mila sterline (circa 297mila euro).

Ultima modifica: 9 Dicembre 2019

In questo articolo