Lamborghini Super Trofeo Europa, la 15ª edizione

845 0
845 0

Il Lamborghini Super Trofeo Europa giunge alla sua 15ª edizione. Sul circuito francese del Paul Ricard (Le Castellet), scatta questo week-end la nuova stagione del campionato monomarca riservato alle vetture della Casa di Sant’Agata Bolognese, che dallo scorso anno vede protagoniste le nuove Huracán Super Trofeo EVO2, a partire dal 2023 tutte gommate Hankook.

Sono in totale 48 gli equipaggi attesi al via del primo dei sei doppi appuntamenti del calendario, che precederà nell’ordine le successive tappe di Spa-Francorchamps, Nürburgring, Valencia e Vallelunga. Il tracciato romano ospiterà consecutivamente gli ultimi due round e le Grand Finals, coronando così le celebrazioni per i 60 anni di Lamborghini.

Lamborghini Super Trofeo Europa, pieno di equipaggi nella classe Pro

Riconfermato il format delle passate edizioni del Lamborghini Super Trofeo Europa, con la consueta suddivisione in quattro differenti classi. Dopo avere conquistato il titolo Pro lo scorso anno, il team Bonaldi Motorsport è pronto a lanciare un attacco a due punte. Su una delle vetture schierate dalla squadra bergamasca, il giovane Daan Pijl si alternerà con la lady Abbie Eaton, al proprio esordio nella serie.

L’altro binomio sarà invece composto dal più esperto Miloš Pavlović e Michael Fischbaum. Con VSR sarà presente Mattia Michelotto, che nel 2021 ha conquistato a Misano il successo nelle finali mondiali ed il quale si alternerà al volante con il belga Gilles Stadsbader, 19 anni compiuti a febbraio.

Dopo avere fatto il suo rientro nel Super Trofeo Europa lo scorso anno a Portimão, l’Iron Lynx (team quest’anno impegnato anche nel Fanatec GT World Challenge Europe con la GT3 e partner di Lamborghini per il programma LMDh nel FIA WEC e IMSA dal 2024) sarà presente sempre nella Pro con Rodrigo Testa e l’esordiente Ugo De Wilde.

Triplice impegno nella stessa classe per l’Oregon Team, che ambisce a riprendersi lo scettro conquistato due anni fa. Uno degli equipaggi della squadra lombarda sarà composto dal rientrante Sebastian Balthasar e da Marzio Moretti, quest’ultimo alla sua seconda stagione nella serie e lo scorso anno vittorioso nella prima delle due gare di Spa. Seconda stagione anche per Filippo Berto, che si darà il cambio con il rookie Alessandro Mainetti. Al rientro con Oregon Team, dopo un anno di stop, anche lo spagnolo Guillem Pujeu Beya, il quale farà coppia con il 17enne brasiliano Pedro Ebrahim.

Una vettura per Target Racing, affidata ai due scandinavi Oliver Söderström e Largim Ali, entrambi alla prima esperienza nel Lamborghini Super Trofeo ma con un solido trascorso in monoposto. La BDR Competition punta tutto sul belga Amaury Bonduel, che alla pari di Moretti lo scorso anno ottenne il suo primo successo a Spa, sulla sua pista di casa.

Leipert Motorsport potrà contare su un pilota sicuramente veloce ed esperto come il neozelandese Brendon Leitch, schierando anche una seconda vettura per la coppia formata da Yury Wagner e l’altro rookie Patrik Matthiesen. I due francesi Hugo Condé e Lucas Valkre debutteranno con Arkadia Racing. Gli olandesi Benjamin e Robert van den Berg sono attesi con la HBR Motorsport, mentre il team CMR sarà al via con gli altri transalpini Loris Cabirou e Stéphane Tribaudini. Una vettura anche per Lamborghini Roma by DL Racing, che fa esordire il giovane egiziano Ibrahim Badawy.

Lamborghini Super Trofeo Europa, nomi importanti nella Pro-Am

Dopo avere conquistato il titolo di classe lo scorso anno, l’Oregon Team schiera nella Pro-Am l’equipaggio tricolore composto da Enrico Bettera e Lorenzo Pegoraro. Occhi puntati sul binomio della VSR formato da Loris Spinelli (campione in carica della Pro) e Andrzej Lewandowski; il polacco, con la squadra di Vincenzo Sospiri, ha vinto nel 2022 per la seconda volta il titolo Am dopo essersi laureato nel 2020 e 2021 campione proprio nella Pro-Am.

Riconfermata la coppia dell’Iron Lynx formata dai due sammarinesi Emanuele Zonzini e Emanuel Colombini, lo scorso anno a segno nell’apertura di Imola.

Target Racing sarà presente con il campione mondiale Pro 2019 Frederik Schandorff e Alexander Au.

Binomio di assoluto riferimento è anche quello del team Micanek Motorsport, in pista con l’altro polacco Karol Basz (assieme a Michelotto, due anni fa, vincitore delle World Finals Lamborghini) e il ceco Bronislav Formanek. C

ol Brutal Fish Racing si ripropone per il secondo anno l’accoppiata formata dal campione 2015 della serie asiatica Edoardo Liberati e Martin Ryba.

Ritorna il team ART-Line, al via con il plurititolato Shota Abkhazava e Egor Orudzhev. Leipert Motorsport ha invece riconfermato Jean François Brunot e Kerong Li. Debutto per la Scuderia Villorba Corse con il binomio tutto francese formato da Michael Blanchemain e Jim Pla.

Due gli equipaggi della GT3 Poland; uno di questi sarà composto da Adrian Lewandowski (figlio di Andrzej) e Grzegorz Moczulski, mentre sull’altra vettura ci saliranno i due esordienti Bartosz Groszek e Mariusz Miekos. Arkadia Racing sarà rappresentata infine da Stéphan Guerin e Edgar Maloigne.

Novità e conferme nelle classi Am e Lamborghini Cup

Dopo avere concluso secondo lo scorso anno nella classe Am, punta nuovamente in alto Gabriel Rindone con il team Leipert Motorsport. Due vetture per il Boutsen Ginion, affidate a Elie Dubelly-Pierre Feligioni e Renaud Kuppens-Karim Ojjeh.

In forze al team Iron Lynx ci sarà Claude-Yves Gosselin. Una Huracán Super Trofeo EVO2 del team Bonaldi Motorsport per Paolo Biglieri e Petar Matić. Al via con Lamborghini Roma by DL Racing è atteso Diego Locanto. Esordio con la CMR per Nigel Bailly e Wilfried Cazalbon. Al debutto con VSR anche Giovanni Anapoli e Pergiacomo Randazzo. Completano i ranghi Jürgen Krebs (Leipert Motorsport), Holger Harmsen (GT3 Poland), Cedric Leimer (Autovitesse) e Antonios Vossos (Target Racing).

Conferme e nomi nuovi anche nella Lamborghini Cup. Al via ci sarà nuovamente l’olandese Gerard van der Horst (Van der Horst Motorsport), già quattro volte campione della stessa classe. Due vetture per l’Iron Lynx, una per Luciano e Donovan Privitelio, nell’ordine padre e figlio, e l’altra per Kumar Prabakaran.

Con la BDR Competition ci sarà Alfredo Hernandez Ortega, al suo secondo anno nel Super Trofeo Europa, e nello stesso tempo debutta il belga Serge Doms. Dalla serie nordamericana, in cui sono stati protagonisti lo scorso anno, arrivano Jason Keats e Charlie Martin, in forze al Brutal Fish Racing. Libor Dvoracek e Kurt Wagner si ripresentano con Micanek Motorsport.

Il programma del week-end del Paul Ricard per il Lamborghini Super Trofeo Europa

Domani si inizierà con le due sessioni di prove libere da un’ora ciascuna. Sabato, a partire dalle 8.10 del mattino, sono in programma i due turni di qualifica (ciascuno della durata di 20 minuti), mentre la prima delle due gare di 50 minuti prenderà il via alle 13.25. Gara 2 scatterà infine domenica alle 10.05. Entrambe le gare verranno trasmesse in live streaming sui canali Facebook e YouTube di Lamborghini Squadra Corse ed in diretta Tv da Sky Sport Arena.

Leggi ora: le novità auto

Ultima modifica: 1 Giugno 2023