Hennessey Venom F5: il nuovo V8 della supercar produce 1.817 cavalli di potenza

3011 0
3011 0

Fury: è questo il nome del nuovo motore twin-turbo V8 da 6,6 litri che alimenterà la Hennessey Venom F5, una delle poche supercar che si candidano a concorrenti dirette di Bugatti Chiron. Il nuovo propulsore ha un nome evocativo azzeccato: è infatti in grado di sviluppare ben 1.817 cavalli di potenza (a 8mila giri) e 1617 Nm di coppia (a 6mila giri).

Fury si basa su un blocco di acciaio forgiato realizzato appositamente, pistoni e albero a gomiti in acciaio ricavati dal pieno, teste in alluminio, valvole di aspirazione in titanio e valvole di scarico in superlega Inconel. Per mantenere l’efficienza in pista, Fury è equipaggiato con un sistema speciale di lubrificazione a più stadi, che mantiene le componenti efficienti anche affrontando forze G estreme.

L’idea dell’azienda americana è di rendere la sua Hennessey Venom F5 l’auto di produzione più veloce del mondo e il nuovo motore Fury rappresenta il primo importante tassello in questo senso.

“Si tratta di una pietra miliare molto importante nella costruzione della nostra nuovissima Venom F5”, dice John Hennessey, CEO e fondatore della società statunitense, “Con oltre 1.800 cavalli di potenza e un peso inferiore ai 1.300 chili, la Venom F5 sarà in grado di offrire il miglior rapporto peso-potenza sul mercato”.

I primi test della nuova Hennessey Venom F5 sono previsti per la fine del 2019.

Ultima modifica: 1 Ottobre 2019

In questo articolo