Gp Australia: tutti i record della pista

2676 0
2676 0

Dal 1985 il Gp Australia è entrato a far parte del calendario del Campionato del Mondo di Formula 1. Tuttavia, si può parlare di un Gran Premio d’Australia già dal 1927. Una prima gara con questo nome si tenne a Sydney. In quelle primissime edizioni, era la Bugatti a dominare incontrastata. Ma fu solo dopo la seconda guerra mondiale si iniziò a ruotare le gare nei vari circuiti del paese.

Gp Australia

Da un certo punto di vista, si deve al Gp Australia un passaggio importante nella storia della Formula 1. Infatti, quando agli inizi degli anni Sessanta venne limitata la potenza dei motori delle vetture fu limitata a soli 1.500 cc, le automobili australiane divennero inaspettatamente attraenti per piloti e costruttori. Nacque così la Formula Tasman in cui partecipavano i migliori piloti di F1.

Fu proprio la popolarità di questa serie a ri-aumentare a 2.5000 cm³ la potenza dei propulsori. Negli anni Settanta si decise di adottare per le vetture di Formula Tasman una motorizzazione di 2.000 cm³, per poi passare addirittura alle vetture di Formula 5000.

Nel 1980, un australiano, Alan Jones, divenne campione del mondo di F1. Sono gli anni in cui il Gp Australia si disputava sul circuito di Calder Park. Ma poi e fino al 1996 venne individuata una nuova sede per il Gran Premio, il tracciato cittadino di Adelaide. Qui si correva sempre la gara di chiusura della stagione.

Record velocità gara

Nonostante le proteste degli ambientalisti, vent’anni fa venne costruito un nuovo tracciato per il Gp Australia. La nuova sede venne individuata all’interno dell‘Albert Park di Melbourne. Da allora, il Gran Premio d’Australia è diventata anche la gara di apertura di ogni nuova stagione del mondiale.

Il nuovo circuito si trova a circa 3 chilometri dal centro della città, nel distretto di Port Philip. Si snoda sulle strade perimetrali del parco che durante l’anno vengono utilizzate per la circolazione ordinaria. Comprende 58 giri per una lunghezza totale di 5,303 chilometri in 16 curve totali. Il record in gara è ancora di Michael Schumacher che lo ha ottenuto nel 2004 su Ferrari (1:24:125).

Record velocità qualifiche

Nell’edizione 2017 del Gp Australia il pilota inglese Lewis Hamilton ha conquistato la pole position stabilendo in quell’occasione anche il record di 1:22.128, dimostrandosi un vero mostro nelle sessioni di qualifiche.

In gara, il ferrarista tedesco Sebastian Vettel è riuscito a prendersi la sua rivincita aggiudicandosi la vittoria. Con lui sul podio lo stesso Hamilton e al terzo posto il finlandese Valtteri Bottas, entrambi su Mercedes.

Ultima modifica: 5 Gennaio 2018