Goboony propone tre itinerari speciali per godersi la primavera in camper

1880 0
1880 0

Goboony, la innovativa  piattaforma di camper sharing, per celebrare l’arrivo della primavera, propone tre itinerari per vivere emozionanti weekend immersi nella bellezza della natura.

Senza dubbio dopo oltre due anni di chiusure forzate e lunghe giornate trascorse in casa, per molti viaggiare è diventata una necessità.

La voglia di libertà che regala un viaggio in camper è la soluzione ideale per sfuggire alle incombenze della vita quotidiana e godersi dei meritati momenti di relax.

Goboony Camper Volkswagen Large
Goboony ha registrato una notevole crescita di prenotazioni, in particolare durante le estati 2020 (150%) e 2021 (+192%) in quanto le restrizioni di viaggio hanno spinto più persone a voler sperimentare il camper, poiché ritenuto più sicuro e comodo. Per il 2022, anche senza restrizioni, Goboony in Italia conta di mantenere il trend di crescita. Ad oggi, infatti, rispetto allo stesso periodo del 2021, le percentuali di fatturato (+627%), prenotazioni (+724%) e nuovi proprietari (+242%) sono tutte a tre cifre.

Goboony propone tre paesaggi diversi per accontentare tutti i “gusti”: la bellezza del lago di Garda e delle colline della Valpolicella, l’energia della Riviera Romagnola e le imponenti Dolomiti con l’incantevole lago di Braies.

DALLE COLLINE VERDI DELLA VALPOLICELLA FINO AL LAGO DI GARDA, UNO SPECCHIO BLU ALL’OMBRA DELLE ALPI

Scegliere di trascorrere un piacevole weekend tra la Valpolicella e il lago di Garda significa sperimentare un meraviglioso viaggio tra colline e vallate ricche di natura, storia e cultura ed esplorare un mondo di sorprendente bellezza e straordinaria varietà enogastronomica. La Valpolicella è un’ampia zona collinare racchiusa tra il fiume Adige, il lago di Garda e i monti Lessini.

Meta ideale dove percorrere piacevoli escursioni, anche in bicicletta, e passeggiate nel verde, grazie alla molteplicità di differenti itinerari disponibili. Si può scegliere di immergersi nella natura, tra i filari dei vigneti e ulivi secolari, oppure di avventurarsi nei piccoli borghi, che custodiscono piccole chiese medievali o sensazionali ville rinascimentali, come la villa palladiana La Serenella a San Pietro in Cariano o come la Pieve romanica di San Floriano. Vicino alla Pieve una comoda area con camper service.

Raggiungere il lago di Garda alla guida di un camper è piuttosto semplice e il paesaggio che si può ammirare, una volta arrivati a destinazione, lascia senza fiato.

Luogo ideale per gli amanti della natura, dello sport o dell’arte, il lago di Garda è un concentrato di bellezza all’ombra delle Alpi. Godendo di un clima particolarmente mite, la zona è molto frequentata dai turisti durante tutto l’anno; in particolare, camperisti e campeggiatori possono ammirare le bellezze dei luoghi grazie alle tante strutture ben attrezzate e alle aree disponibili. Lungo le rive sorgono antichi borghi e incantevoli cittadine con suggestive opere architettoniche come ville aristocratiche e palazzi d’epoca, il tutto incorniciato da variegata vegetazione caratterizzata da olivi, palme, cipressi, limoni, oleandri e aranci.

Grazie alla sua posizione favorevole, Lazise è perfetta come base per esplorare l’intero Garda. Un paesaggio incantevole, un grazioso centro storico e un’industria turistica ben sviluppata sono gli ingredienti che la rendono una meta gettonata soprattutto dagli amanti della Van Life. Vanta un buon numero di spiagge, sia sabbiose sia misto sassi, luogo perfetto per le giornate di relax in riva al lago. Offre, inoltre, tanti parchi divertimento e attrazioni family-friendly, primo fra tutti Gardaland. Se, invece, si è alla ricerca di benessere, imperdibile è il Parco Termale del Garda: due laghi termali, riempiti con acqua calda naturale circondati da boschi di piante secolari. Il Parco dispone di una area camper ben attrezzata, con piazzole di sosta delimitate e tutti i servizi necessari.

Garda, una delle località turistiche più amate della sponda veneta, è una tranquilla cittadina dove poter passeggiare tranquillamente a piedi, o in bicicletta, o dove poter sorseggiare un aperitivo godendosi il tramonto vista lago. Il centro storico gode del fascino da città medievale, con tante piccole case colorate e stretti vicoli. Vanta una delle chiese più antiche della zona, il Chiostro della Pieve, e preziosi siti archeologici risalenti al Paleolitico medio. Degna di nota: Punta San Vigilio, la suggestiva penisola, luogo di pace e poesia raggiungibile con una passeggiata di circa tre chilometri, che prende il nome da un santo monaco vissuto qui nel 1200.

A due passi dal centro, Garda dispone di una comoda e spaziosa area camper comunale. A soli 7 km da Garda, più a nord, si incontra Torri del Benaco, un piccolo paese gioiello dall’anima medievale. Senza dubbio è da visitare l’imponente e affascinante Castello Scaligero. Salendo sulla torre principale è possibile vedere il lago di Garda dall’alto.

Nella parte nord del paese, si erge la Torre dell’Orologio sempre risalente al periodo scaligero. Immancabile la passeggiata sul ponte tibetano (Parcheggio Playa de Kries). In più, da Torri partono i battelli per raggiungere la sponda bresciana e Riva (Trentino).

La zona offre tanti campeggi fronte lago dove potersi fermare. Comodo il parcheggio comunale dove poter sostare con il camper e raggiungere agilmente il centro storico.

RIVIERA ROMAGNOLA: MARE, SPIAGGE E PRELIBATEZZE ENOGASTRONOMICHE
Meta perfetta per ogni tipo di camperista, la riviera romagnola mette tutti d’accordo: amanti del mare, del sole e del divertimento, ma anche appassionati d’arte, natura e gastronomia. Rimini, Riccione e Cattolica sono tra le destinazioni più frequentate di tutta la costa, soprattutto durante il periodo estivo, ma anche in primavera si possono trascorrere dei piacevoli weekend in spiaggia o passeggiando per i graziosi centri storici.

Rimini, regina delle vacanze sull’Adriatico, vanta ben 15 km di spiagge attrezzate, suddivise fra le sue frazioni. Rimini non è solo mare, ha anche molte attrazioni culturali, come gli scavi archeologici della Domus del Chirurgo, il Museo Civico e il suggestivo centro storico, che custodisce antichi monumenti di epoca romana e rinascimentale.

Da segnalare il parcheggio Settebello, attrezzato per accogliere i camper, comodo per raggiungere sia il centro sia il mare.
Rimini, come tutta la zona, prende poi per la gola tutti gli amanti della buona cucina grazie all’eccellente gastronomia romagnola: dalle immancabili piade ai deliziosi primi di mare.

Nota anche come la “Perla verde dell’Adriatico”, Riccione è la cittadina più mondana e frizzante della Riviera. Grazie alle tante le piste ciclabili che attraversano la città, è possibile muoversi e spostarsi agilmente in sella ad una bici. Spiagge ampie e dotate di ogni comodità e servizio, campi per tutti gli sport, corsi di vela e windsurf, apprezzati dai camperisti più sportivi. Riccione è la destinazione preferita dai giovani, grazie ai tanti rinomati locali e lidi che animano le serate.

A ridosso del lungomare, una ben attrezzata area sosta camper Parcheggio Dancing Bollicine, vicino sia al centro che al mare e comodo per tutti i servizi principali.

Cattolica è una splendida insenatura naturale circondata da verdi colline e caratterizzata da spiagge di sabbia fine e chiara. Le strade del Corso sono animate da tanti negozi e boutique, ideali per chi vuole dedicarsi allo shopping, e da locali e chioschi dove fermarsi per un aperitivo al tramonto con vista mare. Immancabile anche una visita all’Acquario, una delle principali attrazioni della città. È possibile lasciare il camper nell’area sosta in via Gori.

LAGO DI BRAIES, UN LUOGO MAGICO INCASTONATO NELLE DOLOMITI

Viaggiando a bordo del proprio camper lungo la strada che conduce alla Val di Braies (Alto Adige) già dai primi giorni di aprile si può assistere al risveglio della natura. La primavera è, infatti, quel momento dell’anno in cui la montagna inizia piano piano a lasciare andare via il bianco della neve e rivestirsi di tante vivide tonalità di verde.

Nel cuore del Parco Naturale Fanes-Senes-Braies, si trova il lago di Braies, un piccolo gioiello color smeraldo incastonato nelle Alpi. Qui la natura, unica vera protagonista, è in grado di regalare momenti di vero stupore.

Un luogo perfetto per i camperisti appassionati di nordic walking o di mountain bike, ma anche per chi vuole godersi la natura lontano dalla frenesia e dallo stress quotidiano, con tranquille passeggiate intorno al lago o un rilassante pic-nic sulla riva.

Durante la bella stagione, e se il tempo lo permette, è possibile godere dell’incanto del lago anche a bordo di pittoresche barche a remi.

Sebbene sia meraviglioso in ogni stagione, il periodo ideale per vivere questo spettacolo naturale senza tempo è la primavera. In estate è una meta molto frequentata e, in alcuni momenti, anche piuttosto affollata, e in inverno è una destinazione per intenditori della montagna, poiché il lago si ghiaccia e la natura intorno si copre di un soffice manto di neve. A 100 metri dal lago, il parcheggio P3 è l’unico autorizzato alla sosta dei camper.

Da non perdere, i tanti ristoranti e dove gustare i deliziosi piatti della tradizione altoatesina, come i succulenti canederli e gli spätzle di spinaci o il delizioso strudel.

Ultima modifica: 5 Aprile 2022

In questo articolo