Ferrari introduce il nuovo sistema di verniciatura a bassa temperatura

2138 0
2138 0

Dalla collaborazione tra Ferrari e PPG nasce un innovativo sistema di verniciatura a bassa temperatura. Ferrari è la prima casa automobilistica al mondo ad adottare la nuova tecnologia conosciuta come Low Cure clear coats. Il Cavallino conferma così il suo costante impegno nella ricerca dell’eccellenza e della sostenibilità. Già nel 2004 è stato fra le prime aziende al mondo a implementare un impianto di verniciatura a base acqua in grado di ridurre notevolmente l’impatto ambientale.

La nuova vernice bicomponente incorpora un trasparente cotto a bassa temperatura che permette di essiccare la vettura a 100 gradi invece di 150, contribuendo a ridurre i costi energetici a favore della sostenibilità. Le resine Low Cure contengono un nuovo indurente in grado di migliorare le prestazioni di resistenza chimica e meccanica garantendo una maggiore durata della lucidatura.

Inoltre la nuova formula aumenta la capacità di reticolazione consentendo un aumento della idrofobicità chimica e una diminuzione della permeabilità all’acqua. Con questa soluzione è possibile verniciare componenti in fibra di carbonio e compositi insieme al corpo vettura, garantendo così l’uniformità dei colori tra le parti della carrozzeria.

Grazie al nuovo sistema, Ferrari adesso è in grado di verniciare industrialmente non meno di 61 tinte combinando la vernice base metallica con un trasparente colorato disponibile in versione lucida o opaca.

Ultima modifica: 31 Luglio 2018