Daimler si dividerà in due società separate e cambierà nome in Mercedes-Benz

2554 0
2554 0

Daimler sta pianificando un grande cambiamento nella propria struttura societaria, pensato per sbloccare e supportare le potenzialità delle sue attività in un futuro industriale contraddistinto da tecnologie sempre più raffinate e soluzioni a impatto zero. Il consiglio di amministrazione e il consiglio di sorveglianza di Daimler hanno infatti deciso di valutare un abbandono delle attività legate ai camion e agli autobus, iniziando i preparativi per una quotazione separata di Daimler Truck in borsa.

L’idea è che una quota di maggioranza di Daimler Truck venga assegnata agli azionisti, agevolando una sua gestione completamente indipendente e una governance aziendale autonoma. La quotazione di Daimler Truck alla borsa di Francoforte verrà completata, si prevede, entro la fine del 2021.

Lasciando andare la divisione camion, Daimler cambierà anche il proprio nome. Il grande gruppo tedesco si chiamerà semplicemente Mercedes-Benz.

“Questo è un momento storico per Daimler. Rappresenta l’inizio di un profondo rimodellamento dell’azienda. Mercedes-Benz Cars & Vans e Daimler Trucks & Buses sono attività diverse, con specifici gruppi di clienti, percorsi tecnologici ed esigenze di capitale molto precise”. Queste le parole di Ola Källenius, presidente del consiglio di amministrazione di Daimler e Mercedes-Benz. L’alto dirigente ha sottolineato la necessità di separare le società per rafforzarle: avendo diverse esigenze, è giusto che Daimler Trucks e Mercedes-Benz prendano strade differenti e raggiungano maggiore autonomia per poter lavorare con più agilità.

Le attività di produzione di auto di lusso, autocarri pesanti e autobus “hanno strutture molto diverse”, dice Källenius. Due società, ognuna focalizzata sul proprio core business, sarebbero molto più flessibili. “Siamo in un ambiente imprenditoriale molto dinamico”, ha continuato il CEO, “e la velocità dei processi decisionali è un elemento che può essere migliorato in una struttura più snella”.

Un altro fattore fondamentale di questa divisione societaria sono i diversi percorsi tecnologici che i due settori (camion e auto) stanno affrontando per riuscire ad azzerare le emissioni inquinanti: per le auto, in Mercedes-Benz, si ragiona su sistemi alimentati a batterie (auto elettriche); per i camion la strada è invece l’idrogeno e le celle a combustibile.

Ultima modifica: 4 Febbraio 2021